Il Super Saiyan God Super Saiyan (超サイヤ人ゴッドSスーパーSサイヤ人[1] Sūpā Saiya-jin Goddo Sūpā Saiya-jin) o semplicemente Super Saiyan Blue  (超サイヤ人ブルー Sūpā Saiya-jin Burū), è la trasformazione ottenuta da un Saiyan che ha imparato ad infondere il ki divino nella trasformazione di Super Saiyan, dopo aver assorbito e trattenuto il potere del Super Saiyan God.

Aspetto

I capelli diventano blu e si drizzano come il Super Saiyan normale, e dopo la trasformazione, una crosta rocciosa si forma intorno al Saiyan che si spaccherà dopo 30 secondi. Il Saiyan ha anche un'aura azzurra.

Potere

Il Super Saiyan Blue è una trasformazione che consente di competere persino con le divinità. Come stadio successivo al Super Saiyan God, il Blue consuma più energie e non può essere mantenuto per molto tempo. Similmente al potere del Super Saiyan God che permette di rigenerare il proprio corpo, il Ki del Super Saiyan Blue possiede la capacità di rianimare, le persone in fin di vita. Tale abilità è stata usata per la prima volta da Son Goku, durante il Torneo del Potere per salvare il Maestro Muten.[2]

Storia

Vegeta contro Freezer.

Il Super Saiyan Blue fa il suo debutto nel film Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’, dove Freezer si potenzia per raggiungere una nuova forma: Golden Freezer. È presente anche nella serie Dragon Ball Super. Goku e Vegeta ottengono tale trasformazione grazie all'allenamento di Whis nel Pianeta di Beerus.

Goku contro Hit usa il Super Saiyan Blue con Kaioken.

Son Goku e Vegeta arriveranno a perfezionare tale forma. In Dragon Ball Super, infatti, la trasformazione avviene anche senza la crosta rocciosa attorno il corpo. Nel Torneo tra gli Universi 6 e 7, Goku combatte contro Hit usando tale forma con il Kaioken. Ciò gli porterà successivamente dei danni fisici che in breve tempo risolverà.

Vegeth Super Saiyan Blue.

Durante la Saga di Trunks del Futuro, Son Goku e Vegeta affrontano, trasformati in Super Saiyan Blue, Zamasu e Black Goku, i quali dopo essere stati messi in seria difficoltà dalla potenza dei due Saiyan, utilizzano il potere degli orecchini Potara per dar vita a Zamasu. Nonostante gli sforzi, Zamasu surclassa la potenza dei due Saiyan Blue e per far fronte alla minaccia, anch'essi utilizzano il potere dei Potara. Anche Vegeth può trasformarsi in Super Saiyan Blue, ottenendo un potere superiore a quello dei due guerrieri Saiyan singolarmente. Ma causa del grande dispendio di energia che la forma Blue richiede, la fusione dei due Saiyan dura poco più di 10 minuti anziché un'ora.

Goku e Vegeta contro Jiren.

Durante il Torneo del Potere, Son Goku e Vegeta utilizzano spesso il Super Saiyan Blue, arrivando allo scontro finale contro Jiren con Vegeta in Super Saiyan Blue Full Power e Goku in Super Saiyan Blue Kaioken.

Apparizioni nei videogiochi

Il Super Saiyan Blue appare in Dragon Ball Xenoverse come DLC e nel suo sequel ma gratuito. Appare anche in Dragon Ball Legends e Dragon Ball Z: Dokkan Battle. In Dragon Ball FighterZ la forma viene utilizzata da Son Goku, Vegeta, Vegeth e Gogeta; i primi due si sbloccano con gli Zeni mentre gli ultimi due si sbloccano tramite DLC.

Curiosità

Galleria

Riferimenti

  1. Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’ - Anime Comics, presentazione dei personaggi
  2. Dragon Ball Super, ep. 105

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.