FANDOM


La Saga del Prigioniero della Pattuglia Galattica (銀河パトロール囚人編, Ginga Patorōru Shūjin-Hen) è la quinta saga del manga di Dragon Ball Super. È ambientata dopo gli eventi narrati nel film Dragon Ball Super: Broly.

Trama

Son Goku e Vegeta stanno andando ad allenarsi quando vengono interrotti da Bulma, la quale ha ricevuto una chiamata da Mr. Satan. A casa di Mr. Satan è arrivata una pattuglia della Pattuglia Galattica per prelevare Majin Bu, ancora dormiente. Son Goku usa il teletrasporto e si reca a casa di Mr. Satan, e cerca di fermare i pattugliatori, è il loro comandante Merus ma sia lui che Vegeta vengono colpiti con una pistola stordente. Al risveglio si trovano al Quartier Generale della Pattuglia Galattica con Jaco. Merus spiega che un criminale è scappato dal Carcere Galattico e per recuperarlo hanno bisogno dell'aiuto del Grande Kaiohshin, che si trova ancora dentro il corpo di Majin Bu.[1]

Vegeta e Son Goku membri della Pattuglia Galattica

Vegeta e Son Goku membri della Pattuglia Galattica.

Merus racconta ai due Saiyan della battaglia, svoltasi circa 10 milioni di anni fa, tra Molo, il Kaiohshin del Sud e il Grande Kaiohshin, e come quest'ultimo lo sconfisse. In seguito Molo venne incarcerato dalla Pattuglia Galattica. Son Goku e Vegeta vengono invitati dal Re della Galassia ad unirsi alla Pattuglia Galattica. Dopo aver ricevuto l'incarico, i due Saiyan si recano in missione con Merus, Jaco ed Irico sul Pianeta Jang, alla ricerca di una banda di banditi. Dopo aver visto in azione Merus ed arrestato i banditi, Son Goku si concentra per individuare il Ki di Molo. Dopo aver individuato lo stregone, Son Goku rimane sconvolto.[2]

Vegeta vs Moro

Vegeta salva un giovane Namecciano.

Vegeta prova anche lui a localizzarlo ma viene fermato da Son Goku, che gli spiega come Molo si sia accorto di essere stato localizzato. Inoltre Son Goku spiega ai compagni come il Ki di Molo non sia particolarmente potente ma che contiene i Ki di tutte le creature a cui ha assorbito l'energia vitale. Son Goku intuisce che Molo si stia dirigendo verso il pianeta Neo Namecc, così decide di teletrasportarsi con Vegeta sul pianeta dei Namecciani. Nel frattempo Molo, che sta viaggiando su una navicella pilotata da Cranberry, fuggito anche lui dalla prigione galattica, parlano delle Sfere del Drago di Namecc. Arrivati poco prima dell'arrivo di Molo su Neo Namecc, i Saiyan avvisano i Namecciani del pericolo invitandoli ad allontanarsi, nel frattempo la navicella di Molo atterra sul pianeta. Merus, stupito dalla scelta dei Saiyan, decide con Jaco di rientrare alla base, convinto che l'unico modo per sconfiggere Molo sia con l'aiuto di Majin Bu. Sul pianeta Neo Namecc, dopo un breve confronto tra lo stregone ed i due Saiyan, inizia lo sconto tra Molo e Vegeta. Quest'ultimo, prima, attacca lo stregone trasformato in Super Saiyan, per poi trasformarsi in Super Saiyan God. Molo risponde agli attacchi del Saiyan ricorrendo alla sua magia.[3]

Vegeta ssbe vs moro

Vegeta Super Saiyan Blue colpisce Molo.

Utilizzando l'energia vitale del pianeta Neo Namecc, Molo crea dei flussi di energia per attaccare il Saiyan mettendolo alle strette. Vegeta dopo avergli fatto credere si essere inferiore, induce il nemico a fargli rivelare le sue reali intenzioni, in seguito decide di attaccarlo utilizzando la sua forma evoluta del Super Saiyan Blue. Visto Molo in difficoltà, Cranberry tenta la fuga con la sua navicella, ma viene fermato dallo stregone, che dopo aver raccolto l'energia vitale del pianeta l'assorbe, potenziandosi. Son Goku nota che l'energia che sta assorbendo Molo non solo proviene dal pianeta, ma anche dalle creature che lo abitano e che sta assorbendo l'energia anche sua e di Vegeta. Vegeta ritornato alla forma base, convinto che nella sua forma in Super Saiyan Blue sia ancora superiore allo stregone, tenta di trasformasi in Super Saiyan senza riuscirci.[4]

Moro potenziato

Molo dopo aver assorbito l'energia di Son Goku e Vegeta.

Molo attacca nuovamente Vegeta, visto quest'ultimo in difficoltà Son Goku decide di intervenire nello scontro. Nel frattempo sul Pianeta di Beerus, Whis avvisa Beerus che l'energia del pianeta dei Namecciani sta diminuendo, ma il Dio della Distruzione si mostra disinteressato. Sul pianeta Namecc, Molo riesce a contrastare facilmente i due Saiyan ed a prosciugarli della loro energia, tanto da lasciarli privi di conoscenza al suolo. Moro con la nuova riserva di energia sottratta ai due Saiyan subisce una ringiovanimento. Complimentatosi con lo stregone, Cranberry localizza attraverso il suo Scouter gli altri villaggi dei Namecciani, dove probabilmente sono nascoste le Sfere del Drago, e saliti a bordo della navicella vi si dirigono. Sulla Terra è già passata una settimana dalla partenza di Vegeta e Son Goku, Bulma, visibilmente arrabbiata, si reca con una navicella insieme alla piccola Bra e Mr. Satan sull'Isola di Omori da sua sorella Tights, quest'ultima infatti possiede un dispositivo in grado di comunicare con la base della Pattuglia Galattica. Al Quartier Generale della Pattuglia Galattica, la squadra di Merus è rientrata alla base, ed apprendono la notizia del risveglio di Majin Bu, nel frattempo Jaco riceve una telefonata dalla Terra. Dopo essere stato sgridato da Bulma, Jaco la mette al corrente degli eventi, per poi interrompere improvvisamente la comunicazione. Sul pianeta Namecc, Son Goku e Vegeta vengono guariti dal giovane Esca, che gli comunica che sono stati privi di sensi per tre giorni. I due Saiyan vengono a conoscenza che nel frattempo Molo ha distrutto tre villaggi e ha già raccolto tre Sfere del Drago. Arrivato al villaggio di Tsuburi, Molo attacca i Namecciani, uccidendo anche un Super Namecciano.[5]

Moro contro Majin Bu

Molo poi trova altre tre sfere, dimostrando di avere la capacità di localizzarle. Goku e Vegeta, intanto vengono guariti ulteriormente da Esca. Con loro sorpresa, Molo si sta dirigendo da loro e sono costretti ad intervenire. Vegeta chiede all'anziano Moori se ce l'abbiano con lui per i suoi comportamenti del passato. Il namecciano gli risponde che non serbano rancore, ma non dimenticano tanto facilmente. Vogliono semplicemente che il loro pianeta sia in pace. Molo giura che questa volta non lascerà in vita i due Saiyan. Lo scontro non inizia a causa dell'arrivo della Pattuglia Galattica. Merus abbatte la nave su cui sono Molo e Cranberry, ma lo stregone si libera e vola. Merus evita i colpi dell'avversario e lo intrappola con un congegno ideato apposta per intrappolarlo. Il pattugliatore chiama poi Jaco, ancora sulla nave. Jaco scende assieme a Majin Bu, che nel frattempo si era risvegliato. Un ipnotizzatore gli ha fatto tornare i ricordi del Grande Kaiohshin. I due nemici si riconoscono e la furia che instilla il ricordo del Kaiohshin in Molo, gli consente di liberarsi. Inizia lo scontro tra i due. Tutte le tecniche di Molo non hanno effetto su Bu che è in netto vantaggio. Vegeta nota che il livello di energia del demone rosa non sta calando. Sospetta che l'assorbimento di energia di Molo non abbia effetto su di lui.[6]

Majin Bu Grande Kaiohshin

Il Grande Kaioshin e Majin Bu si scambiano.

Bu si mostra in netto vantaggio su Molo, inoltre sembra che la memoria del Grande Kaioshin gli abbia fatto crescere il suo potere. Dopo aver bloccato Molo, Bu su suggerimento di Merus si prepara ad utilizzare la tecnica sigillante del Grande Kaioshin, ma improvvisamente il cielo di Neo Namecc diventa scuro. Cranberry, che nel frattempo era riuscito a fuggire ed aver raccolto anche l'ultima Sfera del Drago, evoca Polunga. Dopo aver ucciso alcuni Namecciani ed aver preso Esca in ostaggio, attraverso un dispositivo collegato al suo casco, Cranberry lo usa sul giovane Namecciano per fargli tradurre in namecciano i suoi desideri. Come primo desiderio Cranberry chiede di essere guarito. In seguito si prepara ad esprimere il desiderio di essere trasportato su un pianeta sicuro lontano dall'Armata Galattica di Freezer e dalla Pattuglia Galattica, ma Molo accortosi della situazione si mette in contatto telepaticamente con Cranberry, chiedendogli di esprimere prima come desiderio quello di fargli recuperare tutti i suoi poteri, minacciandolo che altrimenti lo avrebbe trovato ed ucciso. Cranberry decide di assecondare Molo esprimendo il secondo desiderio. Recuperati tutti i suoi poteri Molo riesce a liberarsi ed a fuggire, nel frattempo Sono Goku e Vegeta che si stavano recando sul luogo dove è stato evocato il drago, vengono fermati da Molo che battendoli sul tempo riesce a raggiungere Cranberry. Questo mentre si appresta a chiede al drago il suo terzo desiderio, viene ucciso da Molo, lo stregone esprime il suo desiderio. Son Goku e Vegeta raggiungono Molo, e poco dopo vengono raggiunti anche dalla navicella con Bu e i pattugliatori Galattici. Raggiunto il suo obiettivo Molo evita lo scontro, e fugge trattenendo il suo Ki. Majin Bu cura Esca e ripristina le energie dei due Saiyan, inoltre si trasforma assumendo l'aspetto del Grande Kaioshin. La coscienza di quest'ultimo ormai completamente risvegliata si scambia con quella di Bu almeno fino a quando Molo non venga sconfitto. Son Goku si teletrasporta insieme a Vegeta e al Grande Kaioshin, nel frattempo Molo si prepara ad assorbire l'energia di Neo Namecc.[7]

Merus vs Moro

Merus attacca Molo.

Molo, che ne frattempo si è spostato nell'atmosfera attorno al pianeta, comincia ad accumulare l'energia del pianeta in una sfera di energia. Merus insieme ai suoi compagni ed Esca si rifugiano dentro la navicella allontanandosi dal pianeta, rimanendo nella sua orbita, mentre il Grande Kaioshin insieme ai due Saiyan attaccano lo stregone. Moro riesce facilmente ad evitare gli attacchi, allontanandosi fuori dall'atmosfera, nello spazio vuoto. I due Saiyan non potendolo raggiungere rientrano a bordo della navicella di Merus, mentre il Grande Kaioshin raggiunge Moro, continuando l'offensiva. Accumulata abbastanza energia Molo mangia la sfera di energia, potenziandosi ulteriormente. Il Grande Kaioshin tenta nuovamente di utilizzare la tecnica per sigillare Molo, ma senza risultato. Infatti a seguito della scissione di Majin Bu, in Mr. Bu e Kid Bu, parte dei suoi poteri divini sono stati ereditati da Kid Bu. Merus, accortosi anch'egli dell'indebolimento della divinità, elabora una strategia. Merus, indossando il casco per respirare nello spazio, raggiunge il Kaioshin e dopo avergli spiegato il piano, attacca Molo. Dopo un breve scontro, dove Merus svolge il ruolo di diversivo, il Grande Kaioshin riesce a bloccare Molo e teletrasportarsi nuovamente su Neo Namecc. Qui vengono raggiunti da Son Goku e Vegeta che sono pronti ad affrontare lo stregone, ma quest'ultimo gli ricorda di aver espresso anche un terzo desiderio. Nel frattempo Merus rientra a bordo della navicella.[8]

Prigionieri

Saganbo con alcuni evasi.

Poco prima nel Carcere Galattico i secondini preoccupati per danni riportati alla prigione in seguito alla fuga di Molo e Cranberry, discutono della riparazione, mentre i Fratelli Macareni vengono rinchiusi nelle celle. Improvvisamente dal pianeta Neo Namecc arriva un fascio di luce che colpisce la prigione, è Polunga che ha esaudito il terzo desiderio di Molo, cioè liberare tutti i prigionieri. Uno dei prigionieri, Saganbo, intuisce che è opera di Molo, così prende il controllo della prigione e rubando una astronave, guida gli evasi verso il pianeta Neo Namecc. Merus dalla sua navicella apprende la notizia dell'evasione e preoccupato si dirige nuovamente verso il pianeta Neo Namecc. Gli evasi giungono sul pianeta dei namecciani, ed eseguendo gli ordini di Moro, attaccano Son Goku, Vegeta ed il Grande Kaiohshin. Inizialmente Son Goku e Vegeta li riescono a respingere facilmente, ma poco dopo ricominciano a perdere le energie regredendo dalla trasformazione in Super Saiyan Blue alle precedenti. Molo sta nuovamente assorbendo l'energia dei due Saiyan, indeboliti i due Saiyan vengono quasi sopraffatti dai numerosi nemici, ma su campo di battaglia arriva Merus con la sua squadra. Merus e Jaco attaccano gli evasi coprendo i due Saiyan mentre Esca si occupa di guarire il Grande Kaiohshin. Il gruppo decide di ritirarsi nel quartier generale della Pattuglia Galattica utilizzando il teletrasporto, ma Vegeta decide di non seguirli, e dopo aver raggiunto la navicella pilotata da Irico, sale a bordo e si allontanano dal pianeta Namecc. A bordo della navicella Vegeta obbliga Irico a dirigersi verso il Pianeta Yardrat.[9]

Son Goku vs Merus

Son Goku testa le abilità di Merus.

Dopo aver assorbito tutta l'energia di Neo Namecc, Molo ringiovanisce ulteriormente assumendo il suo pieno potere. In seguito lui con i suoi seguaci salgono a bordo dell'astronave di Saganbo, mentre alcuni gruppi di ricognitori partono con navicelle più piccole in cerca di altri pianeti ricchi di energia. Qualche giorno dopo Molo e i suoi seguaci giungono sul Pianeta Zun, dove dopo averlo saccheggiato, lo stregone ne prosciuga l'energia. Nel frattempo Son Goku si trova nel Quartier Generale della Pattuglia Galattica con gli altri pattugliatori galattici in cerca di una strategia per sconfiggere Molo. Convinto che Merus non abbia fatto sul serio contro Molo, Son Goku decide di testare le sue abilità. Merus accetta e i due si affrontano, durante lo scontro Son Goku nota che i movimenti e la velocità di Merus ricordano quelli dell'Ultra Istinto. Così, Son Goku chiede a Merus di allenarlo così che possa imparare a padroneggiare l'Ultra Istinto. Sul pianeta Jang, i fratelli Macareni, facenti parte di una delle squadre di ricognizione di Molo rubano Blue Aurum, e dopo essersi ricordati delle parole di Jaco, decidono di dirigersi sulla Terra, per rubarne ancora. Passata circa una settimana dalla sconfitta subita, Vegeta ed Irico giungono sul pianeta Yardrat.[10]

Gigantificazione Pybara

Pybara ritorna alle sue dimensioni reali.

Atterrati sul pianeta, i due vengono accolti dagli Yardratiani, ed inseguito accompagnati dal capo anziano, Pybara. Vegeta chiede all'anziano di insegnargli una tecnica che lo aiuti a sconfiggere Molo, ma l'anziano risponde che le poche tecniche che conoscono sono basate sullo Spirit Control, una forma di Ki. Vegeta accetta comunque di essere addestrato dall'anziano. Qualche giorno dopo al Quartier Generale della Pattuglia Galattica Son Goku parte con Merus per allenarsi su un pianeta. Vista la carenza di personale, il Re della Galassia chiede a Jaco i nomi di altri guerrieri forti per arruolarli. Sulla Terra, Piccolo che si trova al Santuario di Dio con Dende e Mr. Popo, si preoccupa in quanto non avverte più la presenza degli abitanti di Neo Namecc, inoltre percepisce l'arrivo di una piccola astronave entrata nell'atmosfera terrestre, e decide di andare a controllare. Arrivato sul posto, Piccolo viene attaccato dalla navicella guidata dai Fratelli Macareni, il namecciano riesce facilmente a catturarli. Nel frattempo al Tempio di Dio arriva Bulma, con Mr. Satan e la piccola Bra, con una comunicazione per piccolo da parte di Jaco, Dende spiega la situazione e decide di unirsi a loro per raggiungere Piccolo. In buona fede Piccolo decide di liberare i fratelli Macareni a condizione che si allontanino dal pianeta Terra. I tre fratelli saliti a bordo della navicella ripartono, ma poco prima che si allontanino, arriva sul luogo il gruppo di Bulma. Dende avverte Piccolo che colpisce la navicella dei fratelli Macareni, ma questi riescono a mandare una richiesta di aiuto a Saganbo. Dopo aver parlato con Molo, Saganbo manda dei rinforzi sulla Terra. Su un pianeta sconosciuto Merus allena Son Goku, dopo un breve scontro decide di accompagnare il Saiyan all'interno di una piramide, dove il pattugliatore può liberare tutto il suo potere.[11]

La squadra di Settetre arriva sulla Terra

La squadra di Settetre arriva sulla Terra.

Tornati al Tempio di Dio, dopo aver catturato i fratelli Macareni, il gruppo viene raggiunto da Crilin, unico tra i guerrieri Z ad aver risposto alla chiamata di Bulma. Esca, giunto sulla Terra insieme a Jaco, si ricongiunge a Dende. Pasta riferisce a Jaco di aver chiamato i rinforzi poco prima di essere catturato. Nel frattempo una navicella pilotata da Shimorekka con a bordo Settetre e Yunba si sta dirigendo verso la Terra, ma a causa della fame di Yumba, i tre decidono di fare una deviazione. Jaco riceve un rapporto dal Quartier Generale della Pattuglia Galattica con i nomi dei prigionieri che si stanno recando sulla Terra. Jaco mette in guardia i Guerrieri Z sulla pericolosità di Settetre ed illustra agli alleati la sua particolare abilità. Atterrati su un pianeta vicino il gruppo di Settetre commette delle razzie, e mentre Yunba e Shimorekka si rimpinzano di cibo, Settetre uccide la popolazione locale dopo averne copiate le abilità. Grazie alle abilità ottenute, Settetre apre un varco spaziale verso la Terra e dopo averlo attraversato i tre giungono al Tempio di Dio sulla Terra. Shimorekka tenta di uccidere i Fratelli Macareni ma viene fermato da Piccolo. Utilizzando le sue nuove abilità Settetre riesce ad arrivare alle spalle di Piccolo, senza che il Namecciano se ne accorgesse, e dopo averlo afferrato per la nuca ne copia le abilità. Accortosi di aver abbassato la guardia, Piccolo si libera dalla presa e si allontana dall'androide, ma quest'ultimo lo attacca con il Makankosappo ed in seguito allungandosi il braccio colpisce Jaco facendolo precipitare dal Tempio. Piccolo e Crilin cercano di raggiungere Jaco ma il terrestre viene bloccato da Yunba, mentre Piccolo viene inseguito da Shimorekka e Settetre. Attivati i suoi propulsori posti sugli stivali, Jaco riesce ad arrestare la caduta. Giunti sul suolo Piccolo inizia uno scontro con Settetre mentre Jaco viene attaccato da Shimorekka. Nel frattempo Crilin ha iniziato a scontrarsi con Yunba. Durante lo scontro Piccolo viene sopraffatto dall'Androide, ma poco prima di essere sconfitto viene salvato da Son Gohan. Nel frattempo Son Goku e Vegeta continuano con i rispettivi allenamenti.[12]

Molo e Saganbo assistono allo scontro

Molo e Saganbo assistono allo scontro.

Conoscendo molto bene le tecniche di Piccolo, Son Gohan riesce facilmente a contrastare gli attacchi di Settetre e ad avere la meglio, ma poco prima di finirlo con una Kamehameha, l'androide utilizza i poteri di Molo per assorbire l'attacco energetico. Settetre inizia ad assorbire l'energia dei quattro guerrieri, nel frattempo Shimorekka contatta Saganbo e lo informa che la Terra è un pianeta ricco di energia e che è il luogo dove vivono i due Saiyan incontrati sul pianeta dei Namecciani. Molo ordina ai tre subordinati di ritirasi, infatti preferisce aspettare il rientro dei due Saiyan cosicché possa assorbire una maggior quantità di energia. Shimorekka comunica ai quattro guerrieri, ormai privi di forze, che ritorneranno tra due mesi e fugge via insieme ai suoi due compagni, attraverso un portale aperto da Settetre. Avuta la notizia Merus comunica a Son Goku di quanto accaduto sulla Terra, i due ricominciano ad allenarsi. Nel frattempo al Palazzo di Zeno, Whis incontra il Gran Sacerdote per discutere sulle leggi degli Angeli e di Merus.[13]

Merus libera il suo potere

Merus libera il suo potere.

Entrambi sono preoccupati che Merus, che in realtà è un angelo, possa intervenire direttamente nello scontro con Molo, violando così la legge sulla neutralità degli angeli, andando quindi incontro alla sua Cancellazione. Whis chiede il permesso di occuparsi di questa questione al Gran Sacerdote, che acconsente alla richiesta del figlio. Nel frattempo sul Pianeta Yardrat, Vegeta viene informato dell'arrivo di alcuni sottoposti di Molo, tra questi Irico riconosce l'evaso Yuzun. Yuzun attacca gli Yardratiani insieme ad altri due combattenti, ma viene bloccato da Vegeta. Con il nuovo allenamento sullo Spirit Control, Vegeta ha ottenuto maggiore potenza e riesce a fermare facilmente Yuzun anche dopo la sua trasformazione. Yuzun rivela al Saiyan che il prossimo obiettivo di Molo è la Terra, in seguito tenta la fuga a bordo della sua navicella ma viene colpito da un colpo che lui stesso aveva precedentemente lanciato. Molo percepisce che il potere di Vegeta è aumentato. Dopo aver confermato la morte di Yuzun, ordina a Saganbo di procurargli altri pianeti per nutrirsi. Passano due mesi e l'allenamento di Son Goku e Merus è quasi terminato. I due decidono di effettuare uno scontro, ma poco prima che Merus liberi il suo vero potere, lo scontro viene fermato da Whis che li trasporta fuori dalla Stanza dello Spirito e del Tempo. Dopo aver rivelato la vera identità di Merus a Son Goku, Whis decide di riportare Merus nel mondo degli angeli.[14]

Attacco combinato di Piccolo e Gohan

Attacco combinato di Piccolo e Son Gohan.

Arrivato il giorno dell'arrivo di Molo sulla Terra, tutti i membri della Pattuglia Galattica si radunano sul pianeta Terra insieme ai Guerrieri Z, arruolati per l'occasione. Nel frattempo al Santuario di Dio, Majin Bu, ancora addormentato viene fatto sbarcare da una navicella della Pattuglia Galattica. Mr. Popo si accorge dell'arrivo dell'Astronave di Saganbo, dalla quale partono diverse navicelle più piccole che si sparpagliano. Le navicelle atterrano in diverse località della Terra, i seguaci di Molo iniziano a distruggere e saccheggiare il pianeta. Anche i pattugliatori decidono di separarsi per raggiungerli. Crilin e Maestro Muten raggiungono il luogo dove è atterrato Yunba con il trio formato da tre ragazze. Crilin si scontra con Yunba, mentre il Maestro Muten preferisce inseguire le ragazze allontanatesi poco prima. Son Gohan e Piccolo vengono raggiunti da Shimorekka e da Settetre, che resosi invisibile riesce a cogliere di sorpresa i due guerrieri, copiandone le abilità. Settetre attacca i due guerrieri con il Makankosappo, Son Gohan riesce a bloccarlo creando uno scudo energetico, dando a Piccolo il tempo di lanciare il suo Makankosappo che riesce a sovrastare quello dell'androide. Nel frattempo Tenshinhan e Jiaozi hanno raggiunto il luogo dove è atterrato Quoitur, iniziando lo scontro con quest'ultimo. Mentre Yamcha riesce facilmente a sconfiggere un gruppo atterrato in una città. Lo scontro tra Son Gohan, Piccolo e Settetre continua, con i due che lo colpiscono con un attacco combinato formato dal Makankosappo di Piccolo con il Masenko di Son Gohan. Settetre seriamente danneggiato decide di ricorre al potere di Molo per assorbire le loro energie. Ma viene colpito insieme a Shimorekka dagli androidi 17 e 18, immuni alla tecnica di assorbimento di Molo. Assistita la scena, Molo decide di scendere in campo. Nel frattempo su Yardrat continua l'addestramento di Vegeta, che consapevole della battaglia che si sta svolgendo sulla Terra decide di continuare il suo allenamento. Nel mentre Son Goku è atterrato su un pianeta abitato da alieni simili a calamari per chiede indicazioni su dove si trovi la Terra.[15]

Crilin e Muten vs fusione tripla

Il Maestro Muten e Crilin vs la fusione nata dal trio di detenute.

Al Santuario di Dio, attraverso una rete di telecamere montate su droni, Bulma riesce a ricevere su le immagini degli scontri. Yunba viene sconfitto da Crilin e catturato dagli agenti della Pattuglia Galattica. Dopo lo scontro il terrestre raggiunge il suo maestro, intento ad affrontare il trio formato da Miza, Iwaza e Kikaza. Nel frattempo Tenshinhan e Jiaozi, facendo leva sul punto debole dei Metalman, riescono a sconfiggere Bikkura Quoitur che viene catturato dagli agenti della Pattuglia Galattica. Durante lo scontro con il Maestro Muten, le tre prigioniere si fondono in un'unica guerriera in grado di mettere in difficoltà i due terrestri. Sul campo principale, 17 e 18 sconfiggono 73 e Shimorekka, ma sul campo di battaglia arrivano Molo e Saganbo. Quest'ultimo chiede a Molo di potersi occupare della faccenda e dopo aver ottenuto, grazie ai poteri di Molo, un aumento della sua forza. Saganbo attacca contemporaneamente 17, 18, Son Gohan, Piccolo e Jaco, i quali non riescono a fermarlo. Nel frattempo Jiaozi e Tenshinhan raggiungono Yamcha, che sta combattendo contro Zauyogi. Nello spazio Son Goku continua a viaggiare con la navicella in cerca della Terra, ma a causa dell'elevata distanza non riesce a localizzare i compagni. In difficoltà contro la guerriera nata dalla fusione tripla delle tre ragazze, Crilin libera tutto il suo potere sperando che Son Goku lo possa percepire. Poco prima che la guerriera possa colpire Crilin, Son Goku, teletrasportatosi sulla Terra, la sconfigge con un solo colpo.[16]

Son Goku ssb vs Saganbo

Son Goku vs Saganbo.

Successivamente Son Goku si teletrasporta da Yamcha e sconfigge con un colpo Zauyogi. Nel frattempo prosegue lo scontro tra Son Gohan e Piccolo con Saganbo. Ma quest'ultimo potenziato dalla magia di Molo non risente degli attacchi dei due guerrieri, e li sovrasta facilmente. Giunto sul campo di battaglia principale Son Goku utilizzando l'Ultra Istinto Incompleto attacca in modo fulmineo Saganbo, il quale non riesce a reagire ai colpi del saiyan. Son Goku si palesa a Molo pronto ad affrontarlo, ma Saganbo ripresosi chiede a Molo di poter continuare lo scontro con il saiyan. Saganbo attacca Son Goku, che nel frattempo si è trasformato in Super Saiyan Blue, ma quest'ultimo riesce a bloccare i suoi attacchi. Molo dona altra energia a Saganbo per potenziarlo, Saganbo ormai fuori controllo attacca in modo furioso il saiyan, ma non riuscendo a gestire tutta questa energia il suo corpo cede, cadendo per terra privo di sensi. Lo stregone chiede al saiyan di mostrargli la tecnica utilizzata in precedenza. Attivando nuovamente l'Ultra Istinto incompleto, Son Goku si prepara allo scontro con Molo.[17]

Navigazione


Riferimenti

  1. Dragon Ball Super, cap. 42
  2. Dragon Ball Super, cap. 43
  3. Dragon Ball Super, cap. 44
  4. Dragon Ball Super, cap. 45
  5. Dragon Ball Super, cap. 46
  6. Dragon Ball Super, cap. 47
  7. Dragon Ball Super, cap. 48
  8. Dragon Ball Super, cap. 49
  9. Dragon Ball Super, cap. 50
  10. Dragon Ball Super, cap. 51
  11. Dragon Ball Super, cap. 52
  12. Dragon Ball Super, cap. 53
  13. Dragon Ball Super, cap. 54
  14. Dragon Ball Super, cap. 55
  15. Dragon Ball Super, cap. 56
  16. Dragon Ball Super, cap. 57
  17. Dragon Ball Super, cap. 58
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+