Dragon Ball Wiki Italia
Advertisement
Dragon Ball Wiki Italia

Il Sacro Albero dello Spirito (神精樹 Shinseijū), chiamato anche Grande albero dell'energia, è una pianta divina che viene piantata sulla Terra durante il film Dragon Ball Z: La Grande Battaglia per il Destino del Mondo.

Caratteristiche[]

Viene definito da Re Kaioh del Nord come albero demoniaco. In principio solo le divinità potevano cibarsi dei suoi frutti. Una volta che l'albero ha messo le sue radici su un pianeta ne assorbe tutto il nutrimento per far maturare i suoi frutti. Inaridisce tutte le piante che trova sulla sua strada e trasforma il pianeta in un grande deserto, non facendo crescere un filo d'erba per secoli.

L'estratto dell'albero può essere utilizzato per far rivivere esseri morti da tempo. Turles lo ha usato per far ritornare in vita Rasin e Lakasei, due membri del popolo Beenz, una specie aliena estinta da tempo ma molto intelligente.

La Squadra spaziale Crasher e Turles riconoscono che la Terra è un buon pianeta per far crescere l'albero. Arrivati sulla Terra, essi lanciano un seme dell'albero dentro un profondo precipizio. In poco tempo le radici diventano giganti e raggiungono tutte le aree circonstanti fino ad arrivare nelle città, distruggendo strade e palazzi. Son Goku e i Guerrieri Z apprendono cosa sta accadendo e volano fino all'albero per cercare di distruggerlo ma un loro attacco combinato non può nulla contro di esso. L'albero è stato infine distrutto da Goku quando ha utilizzato la Sfera Genkidama per eliminare Turles.

Creazione e concezione[]

L'origine del Sacro Albero dello Spirito proviene da una pianta di Ginseng asiatico che il produttore Morishita Kouzou ricevette come souvenir. Questa pianta risucchia il nutrimento del campo per ingrandirsi.

Galleria[]

Riferimenti[]

Advertisement