Androide16 testa.png
Pagina in aggiornamento
Questa pagina è in fase di aggiornamento. Per evitare conflitti di edizione si prega di non modificare la pagina.



Qui di seguito l'elenco degli oggetti (アイテム Aitemu) di minore importanza apparsi nel corso delle varie serie di Dragon Ball, la cui rilevanza è inferiore ad altri. Per quanto riguarda le manifatture dei veicoli (もの Norimono) terrestri, fino all'Anno 750 le percentuali equivalgono a 40% per la Capsule Corporation, 16% per l'Armata del Red Ribbon e 44% per le industrie restanti. Nell'Anno 778 sono 48% per la Capsule Corporation e 42% per il resto.[1]

Dragon Ball

Saga di Pilaf

Capsule Number 9 Bike

CapsuleNumber9Bike.PNG

Motocicletta 6.JPG


La Capsule Number 9 Bike[2] (カプセルNo.ナンバー9バイク[3] Kapuseru Nanbā 9 Baiku), o Motocicletta di Bulma (ブルマのるバイク Buruma no Noru Baiku)[4] è un veicolo utilizzato da Bulma e il giovane Son Goku. Fa la sua prima apparizione nel primo capitolo del manga, "Bulma e Son Goku", e nel primo episodio dell'anime, "Goku conosce Bulma". Come gran parte dei veicoli, è presentabile sotto forma di capsula, nel suo caso è la Numero Nove (9ばん Kyū Ban). Si trova nella Scatola di Capsule di Bulma.

Si tratta di una motocicletta a due posti con una copertura per far sì che il conducente o eventuali passeggeri si possano riparare in caso di pioggia; tuttavia è molto rumorosa. Sui lati della ruota posteriore vi sono le scritte "CAPSULE 9", mentre sul retro ha la targa, "AF4029". Sulle ruote e sulla parte centrale sono inserite delle luci; quelle di minori dimensioni sono di colore arancione, mentre quella più grande si estende in lunghezza sulla facciata della parte anteriore è bianca, come l'intero veicolo.

Bulma apre la Capsula Numero Nove dopo l'incontro con Goku e la decisione da parte dei due di proseguire il viaggio per recuperare tutte e sette le Sfere del Drago. Il ragazzo è inizialmente incuriosito dal veicolo; tuttavia, vi sale e dopo esser partito è intimorito dall'elevata velocità della motocicletta. Dopo non molto dalla partenza, Bulma accosta per poter urinare, tuttavia viene rapita da uno pterodattilo, che lega Goku ad un albero per evitare che salvi la ragazza. Alla fine, Goku si libera con l'uso della coda e sfruttando la velocità del veicolo, si lancia all'inseguimento, così da raggiungere l'animale e colpirlo a morte con il Bastone Nyoi. Dopo esser rimasta sotto forma di capsula, viene dispersa nel fiume.

Renault Cinq Turbo

RenaultCinqTurbo.PNG

Renault5TurboAnime.png


La Renault Cinq Turbo (ルノーサンクターボ Runō Sanku Tābo)[5] è un'automobile utilizzata da Bulma nella ricerca delle Sfere del Drago, appartenente alla casa francese Renault. Debutta nel capitolo "Bulma e Son Goku" e nell'episodio "Goku conosce Bulma", rispettivamente il primo capitolo del manga e il primo episodio dell'anime. Per disegnarla, Akira Toriyama ha fatto riferimento ad un modello del veicolo in suo possesso.[6]

Il suo aspetto è quello di un'automobile di piccole dimensioni, con nella facciata anteriore dei paraurti con quattro paia di luci. Nell'estremità, scritta in bianco su sfondo nero, è inserita la targa del veicolo, "PF8801", che è presente anche sul retro. Le ruote, il resto dei paraurti, l'antenna, i manici delle portiere e parte della copertura e la parte inferiore del veicolo sono di colore grigio. Sulle portiere anteriori vi sono in bianco le scritte "TURBO". Il retro è munito di tre paia di luci; due maggiori, di colore arancione e giallo, e uno minore, di colore bianco anche se ricoperto parzialmente di verde. Sia il parabrezza anteriore che quello posteriore sono dotati di due tergicristalli. Quello posteriore, in particolare, ha una scritta "TURBO" in nero. Sul cofano è presente un marchio in metallo. Nell'anime, l'auto è di colore azzurro.

Bulma la utilizzava per cercare le Sfere del Drago con il Dragon Radar ancor prima di incontrare Son Goku. Arrivata alla Casa del ragazzo, che sembra ospitare la Sfera del Drago dalle quattro stelle, incontra Goku, che, tornato da una battuta di caccia, sta trasportando un Pesce gigante. Lui, non avendo mai conosciuto un veicolo o un'invenzione tecnologica, pensa all'auto come un veicolo e, posizionandocisi sotto, la solleva, per poi lanciarla a terra, distruggendola.

Scatole di Capsule

CapsuleCase.PNG

CapsuleCaseAnime.png


Le Scatole di Capsule (カプセルケース Kapuseru Kēsu) sono degli astucci dove i possessori di capsule le possono custodire, prodotte dalla Capsule Corporation. Fanno la loro prima apparizione nel capitolo "Bulma e Son Goku" e nell'episodio "Goku conosce Bulma".

Una comune Scatola di Capsule è formata da due parti; una superiore e una inferiore. In quella inferiore sono conservate le capsule, tenute al loro posto tramite ganci o concavità in blocchi. Nella parte superiore è riportata una legenda, che segna il contenuto delle capsule contrassegnandole con il numero e una divisione in colori e indicando il contenuto.

Gli unici tre possessori di Scatole di Capsule conosciuti sono Bulma, il Dr. Brief e Trunks del Futuro. La prima Scatola di Capsule di Bulma è rossa nel manga e bianca nell'anime; contiene le prime 17 capsule, suddivise in 7 sezioni in base al colore nell'edizione animata (3 gialle, 2 verdi, 2 azzurre, 2 blu, 2 indaco, 3 viola e 3 rosa), sopra vi è scritto "CAPSULE CO. LTD" e la compra prima dell'inizio della storia, per poi perderla nel fiume. Successivamente, ne acquista un'altra sempre di colore rosso nel manga e bianca nell'anime a Fungus Town contenente le nuove 5 capsule da lei comprate. Quando la sua Scatola di Capsule si scambia con quella del padre, ne viene mostrata una rossa con su scritto "Bulma". Una Scatola di Capsule del Dr. Brief appare soltanto quando il suo e quello di Bulma si invertono per incidente; è di colore rosa e può contenere fino a 17 capsule dividendole in 6 sezioni (3 gialle, 2 verdi, 2 azzurre, 2 blu, 5 viola e 3 rosa; solo nell'anime), anche se è utilizzato per contenerne una soltanto, con un punto interrogativo (?) sopra, con al suo interno delle riviste erotiche. Invece, Trunks del Futuro si vede possedere una Scatola di Capsule con su scritto "B-17" di colore bianco. Al suo interno vi sono conservate le capsule 2031, 433 e 86 (89 nell'anime), contrassegnate rispettivamente in viola, giallo e azzurro. In un flashback di Dragon Ball Super, si può notare una seconda Scatola di Capsule bianca a lui appartenente, contenente le due Macchine del Futuro.

Kawasaki KR 250

KawasakiKR250Manga.png

KawasakiKR250Anime.png


La Kawasaki KR 250 (カワサキKR250 Kawasaki Kei Āru Nihiyakugojū)[7] è una motocicletta utilizzata da Bulma e Son Goku, fabbricata dalla ditta Kawasaki. Fa la sua prima apparizione nel capitolo "Alla ricerca delle sfere" e nell'episodio "Comincia il viaggio".

È una motocicletta a due posti con un faro rettangolare nella facciata anteriore; ai lati e nella parte posteriore del veicolo vi sono due luci di piccole dimensioni bianche (arancioni nell'anime) e sul retro la targa, "AA1840". Il veicolo è di colore rosso e bianco. Il rosso ricopre la parte superiore della facciata frontale, la copertura delle ruote e alcune zone del rivestimento del motore, mentre il bianco le parti restanti ad eccezione del motore stesso e i sedili, di colore marrone scuro. Sopra il faro principale vi è la scritta "Kawasaki", ai lati, nelle zone bianche, la scritta "KR250" e nella parte posteriore, sotto i sedili, la scritta "RRIS". Le ruote, il manico, le zone scoperte del motore e il cavalletto sono grigi.

Bulma e Son Goku utilizzano la motocicletta dopo aver iniziato il viaggio, per dirigersi verso la Sfera del Drago più vicina. Al tramonto, si fermano per dormire in una Capsule House. Il mattino seguente, Goku incontra Umigame e decide di aiutarlo a raggiungere l'oceano e Bulma li segue in sella alla Kawasaki KR 250 per non rimanere fra i predatori che si aggirano in quella zona. Successivamente, fa ritorno con lo stesso veicolo. Nell'anime, lo utilizza anche per un tratto lungo il viaggio per il Villaggio di Aru.

Capsule House di Bulma

BulmaCapsuleHouse.png

BulmaCapsuleHouseAnime.png


La Capsule House di Bulma (ブルマのカプセルハウス Buruma no Capuseru Hausu)[8] è una Capsule House dove lei e Son Goku passano la notte fra l'1 e il 2 settembre dell'Anno 749. È uno dei pochi prodotti della Capsule Corporation che non è un veicolo. Si trova anche sotto forma di capsula numero 1, che è lunga il doppio di comune. È presente nella Scatola di Capsule di Bulma. Debutta nel capitolo "Alla ricerca delle sfere" e nell'episodio "Comincia il viaggio".

La sua struttura è quella di tre semisfere allineate; quella centrale è di dimensioni maggiori in rispetto alle altre. Nel mezzo è presente un breve corridoio alla cui fine vi è la porta d'ingresso di colore marrone (rosa nell'anime), al cui lato sinistro, ma solo nel manga, vi è un citofono. Al fianco destro dell'inizio del corridoio sono collocati due bottoni, uno blu, quello superiore, che permette all'abitazione di ritornare nel suo stato originale quando viene pigiato, ed uno rosso, quello inferiore (nell'edizione animata sono entrambi di colore rosso). Il colore dei due bottoni si inverte quando la casa ritorna una capsula. Al di sopra della zona d'ingresso è contrassegnato, in rosso nel manga e in nero nell'anime, il numero della capsula, ovvero 1. Sul tetto della zona centrale sono posizionati dei pannelli solari termici ed un'antenna. La semisfera laterale destra ha sulla zona superficiale una parte del condotto di aerazione e una finestra divisa in due parti; fra queste, nel manga, è inserita la scritta "HOIPOI CAPSULE NO.1". Invece, la semisfera laterale sinistra ha, oltre alla finestra, un comignolo.

L'interno della Capsule House di Bulma.

L'interno è diviso in tre stanze principali, corrispondenti alle tre sezioni della struttura esterna, che sono soggiorno, quella centrale, la cucina, quella laterale destra, e il bagno, quella laterale sinistra. Le pareti e il soffitto del soggiorno sono di colore bianco mentre il pavimento è azzurro a quadretti (rosso nell'anime). Ai lati dell'ingresso vi sono, entrembi di colore bianco, a destra un armadio e a sinistra una cassettiera, nel manga vuota ma nell'edizione animata contenente un paio di scarpe blu e bianche. Nell'anime, nella parte sinistra sono presenti un quadro raffigurante Arale che corre nel suo modo tipico e un interruttore con tre bottoni per spegnere e accendere le luci. Sulle pareti adiacenti a quella d'ingresso vi sono a sinistra una porta ad arco a tutto sesto per il bagno, un vaso marroncino (bianco nell'anime) con all'interno una pianta di grandi dimensioni, un'estremità del complesso di aerazione e l'entrata di una cabina armadio; a destra, una porta rettangolare per la cucina, un altro interruttore con due bottoni nel manga e tre nell'anime, un'altra estremità del condotto di aerazione, una presa elettrica, un comodino con dei cassetti con al lato una sedia blu e gialla (rossa nell'anime) e sopra dei cosmetici e pianta in un piccolo vaso, uno specchio e la sua parte superiore. Lo specchio nel manga è inizialmente una tenda blu; nella mattina del 2 settembre, negli eventi narrati nel terzo capitolo del manga, viene cambiato.

La sala da bagno.

Nella parete restante del soggiorno sono presenti un armadio in cui è inserito un televisore dotato di pulsanti (nell'anime è controllato tramite un telecomando), un poster con disegni geometrici (solo nel manga), un letto con lenzuola azzurre e gialle nell'anime, delle finestre con delle tende a rullo munite di cordicelle (nell'anime le tende non sono presenti) ed una lampada piegabile aggrappata al muro. Sul soffitto vi sono luci rotonde di tonalità di giallo (bianche nell'edizione animata). Nel centro della stanza è presente un tavolo con una pianta, sedie blu e bianche nel manga e rosse nell'anime. Il bagno ha una porta grigia nel manga ma rossa con una targa con su scritto "ROOM" nell'edizione animata. Le sue pareti e il pavimento sono azzurre nel manga ma rispettivamente rosa e rosso nell'anime. La parete destra ha la porta per il soggiorno, (nell'anime) un interruttore a tre bottoni, un asciugacapelli, un lavandino con uno specchio e degli asciugamani. Sulla parete destra, la vasca da bagno, bianca nel manga e gialla nell'anime, con la relativa tenta, rispettivamente verde e blu nelle due edizioni. Nella parete restante è posizionato il gabinetto di colore bianco ma con una tavoletta blu nel manga e la carta igienica nell'anime. Per terra vi è una cesta dove riporre i vestiti prima di lavarsi. La cucina non ha una porta ed è vista brevemente. Contiene un forno, una macchina per il caffé e una lavastoviglie.

Bulma apre la Caspule House al tramonto dopo aver viaggiato a bordo della Kawasaki KR 250. Lei e Son Goku al suo interno si lavano facendosi entrambi un bagno e lei cena con il cibo all'interno dell'abitazione, mentre il ragazzo decide di procurarsi da solo gli alimenti. Successivamente, si addormentano e il mattino seguente Goku incontra Umigame e accetta di portarla al mare. Bulma li accompagna e quando tornano, richiude la capsula premendo il pulsante rosso all'ingresso. In seguito, Bulma perde la sua Scatola di Capsule, disperdendo così anche la numero 1, contenente la sua Capsule House.

Mitra

SubmachineGun.png

SubmachineGunAnime.png


La Mitra (サブマシンガン Sabumashin Gan)[9] è un'arma da fuoco utilizzata da Bulma e Lunch, che adorano utilizzarla. La usano principalmente alla Kame House sull'Eremita della Tartaruga e gli altri. Appare la prima volta nel capitolo "La nuvola d'oro" e nell'episodio "La tartaruga".

Bulma la utilizza per la prima volta quando, tornata dalla Kame House avendo ottenuto la Sfera del Drago dell'Eremita della Tartaruga, scopre che Goku le ha tolto le mutande mentre dormiva e quindi ha mostrato il suo corpo nudo all'anziano. Furiosa, prende una mitra e spara al ragazzo, bucandogli i vestiti. Goku, anche se illeso, avverte un forte dolore.

Successivamente, Son Goku e Crilin portano Lunch alla Kame House avendo promesso al Maestro Muten di portare una ragazza. L'anziano ne approfitta per farle indossare della biancheria intima con la scusa di voler farle provare un po' di esercizi e che quella è una tuta da combattimento alla moda. Tuttavia, quando lei starnutisce, cambia personalità diventando cattiva e, prendendo una mitra, spara ai tre, che tentano di schivare i proiettili. Dopo qualche attimo, Lunch starnutisce di nuovo ritornando normale e notando ciò che ha causato. Crilin, Goku e l'Eremita della Tartaruga rimangono con i segni delle ferite insanguinate.

Qualche anno più tardi, Bulma riesce ad aggiustare lo Scouter di Radish. Tuttavia, nonostante lei abbia lavorato duramente anche durante la notte, l'Eremita della Tartaruga e Crilin stanno dormendo. Sentendo il suo impegno ignorato, si arrabbia e spara ai due con una mitra lasciando loro i segni degli spari.

Capsule Number 14 Bike

CapsuleNumber14Bike.png

CapsuleNumber14BikeAnime.png


La Capsule Number 14 Bike (カプセルNo.ナンバー14バイク Kapuseru Nanbā 14 Baiku)[3] è un veicolo utilizzato da Bulma. Essendo un prodotto della Capsule Corporation, viene venduta sotto forma di capsula numero 14. Si trova nella Scatola di Capsule di Buma. Debutta nel capitolo "La nuvola d'oro" e nell'episodio "Il rapitore".

Il suo aspetto è molto simile a quello della Capsule Number 9 Bike. È di colore arancione, ad eccezione di alcuni punti in cui i colori sono più densi (manico, specchietto, contorni in metallo della copertura e parte interna) e le ruote, che sono grige. Nell'anime, sia le zone arancioni che quelle arancioni scure sono gialle. Anche questo veicolo ha un faro arancione (giallo chiaro nell'anime) che si estende in lunghezza sulla facciata frontale, affiancato da due luci di dimensioni simili e di colore arancione ma più chiaro. Ha una copertura trasparente sul cui retro vi è la scritta in bianco (rosso nell'anime) "CAPSULE 14". Al di sotto dell'estremità della copertura sul retro, è inserita la targa, "AF - 8009" ("AF8809" nell'anime), in bianco nel manga e in rosso nell'adattamento animato. Sul retro, attorno alla ruote, vi sono dei tubi di scarico e, ai lati delle ruote, circonferenze alle cui estremità sono segnate delle parti in giallo. Nelle parti in metallo attorno al vetro della copertura vi sono dei bulloni.

Bulma utilizza la Capsule Number 14 Bike per raggiungere il Villaggio di Aru, non riuscendo a salire sulla Nuvola d'oro. Arrivata, scende mettendosi in cerca degli abitanti, rifugiatisi in casa per evitare Oolong. Dopo esser ritornata nel suo aspetto originale di capsula, Bulma la ripone all'interno della sua Scatola di Capsule, che le cade però nel fiume.

Capsule Number 8 Boat

CapsuleNumber8Boat.png

CapsuleNumber8BoatAnime.png


La Capsule Number 8 Boat (カプセルNo.ナンバー8ボート Kapuseru Nanbā 8 Bōto)[10] è una barca utilizzata da Bulma, Son Goku e Oolong. Viene venduta e comprata sotto forma di capsula numero 8. Debutta nel capitolo "Olong vs Goku" e nell'episodio "Una coppia di cattivi".

Ha l'aspetto di una barca dotata di motore con un parabrezza le cui estremità sono bianche. La parte esterna è rossa nel manga e gialla nell'anime, con sul lato destro la scritta "CAPSULE 8" in giallo, in rosso nell'anime. I sedili, la parte interiore del veicolo e il bordo (rosso nell'edizione animata) sono bianchi. Il motore, posto sul retro, è totalmente bianco nel manga ma solo nella parte superiore nell'anime; quella inferiore è gialla.

Bulma, Oolong e Goku utilizzano la Capsule Number 8 Boat per raggiungere la successiva Sfera del Drago dopo aver recuperato quella al Villaggio di Aru. Dopo la tentata fuga di Oolong, la barca esaurisce il gas e si ferma. Tuttavia, solo dopo esser scesa, Bulma si accorge di aver disperso fra le acque del fiume la sua Scatola di Capsule.

Telescopio di Pual

CannocchialePual.png

CannocchialePualAnime.png


Il Telescopio di Pual (プーアルのぼうえんきょう Pūaru no Bōenkyō)[11] è un cannocchiale utilizzato da Pual. Appare per la prima volta nel capitolo "Yamcha e Pual" e nell'episodio "Una coppia di cattivi".

È un normale cannocchiale con la lente obiettiva blu il cui contorno è giallo, con il manico di colore azzurro nel manga ma giallo nell'anime. La lente oculare è contornata invece di grigio (nero nell'edizione animata).

Pual lo utilizza posizionandosi in un punto alto del Covo di Yamcha per fruttare la visuale osservando in modo favorevole per avvistare con facilità i visitatori o le persone di passaggio nel Deserto del Diablo. Dopo aver notato Son Goku, Bulma e Oolong, avverte Yamcha, che si informa sui tre guardandoli sempre con il telescopio di Pual, stabilendo che sono facili da battere e derubare. In seguito, Yamcha lo utilizza nuovamente per avvistare i movimenti dell'House Wagon di Oolong dopo la tentata rapina della notte precedente.

Capsula Media

CapsulaMedia.png

CapsulaMediaAnime.png


La Capsula Media (エムサイズカプセル Emu Saizu Capuseru) è una capsula posseduta da Oolong, contenente il suo House Wagon. Fa la sua prima apparizione nel capitolo "Yamcha e Pual" e nell'episodio "Una coppia di cattivi".

È una capsula di medie dimensioni così da permetterle di conservare grandi quantità di materiale, come indica il nome (il nome giapponese, che letteralmente significa "Capsula taglia M", indica che le sue proporzioni sono indicate come "Medium"). Nel manga colorato, è di colore azzurro, mentre nell'anime è viola.

Yamcha, dopo aver colpito Son Goku facendolo schiantare, crede di aver vinto e si prepara a derubare i tre, ordinando ad Oolong di dargli i suoi averi. Il maiale, vedendosi messo all'angolo, tenta inizialmente la fuga, ma, non riuscendo nell'impresa, dà a Yamcha la capsula. Lui, vedendo le dimensioni dell'oggetto, capisce che riuscirà a venderla a caro prezzo. Tuttavia, Goku riesce a rialzarsi, battendo il predone. Successivamente, Oolong decide di attivare la capsula, mostrando il suo House Wagon.

House Wagon di Oolong

WoolongHouseWagon.png

WoolongHouseWagonAnime.png


L'House Wagon di Oolong[2] (ウロンのハウスワゴン[12][13] Uron no Hausu Wagon), tradotto in lingua inglese come Woolong's House Wagon[13], è un'abitazione su ruote dove Bulma, Son Goku e Oolong passano la notte. È contenuto nella Capsula Media. Debutta nel capitolo "Le sfere sono in pericolo!" e nell'episodio "Attenti alle Sfere del Drago".

Ha l'aspetto di un camper a due piani di colore verde nel manga ma blu scuro nell'anime, con sul lato la scritta "烏龍" ("Ūron", "Oolong"). Sullo stesso lato, ha due portiere; entrambe con un finestrino, uno più grande e uno corto in altezza di circa un mezzo. Altri finestrini sono sulla facciata frontale, tra cui il parabrezza, che ricopre solo la metà della larghezza del veicolo, poi altri due posizionati in alto affiancati. Poi, ce ne sono altri due sul lato. La parte inferiore del fronte del veicolo è in stile di metà '900, con il parafango ricurvo e grandi luci ricurve poste alle estremità. Il piano terra dell'interno è diviso nella sezione della guida del veicolo, nella zona ristoro, dov'è presente una cucina, un tavolo ed una poltrona e nel bagno, composto da una doccia con una tenda ed un gabinetto. Invece, il piano superiore è formato da una camera da letto, con un letto dotato di lenzuola gialle, un armadio ed un televisore posizionato in una zone alta della parete. Dal suo interno si notano tre finestrini con relative tende. I due piani sono collegati da una rampa di scale.

Dopo lo scontro con Yamcha, Bulma, Goku e Oolong si rifugiano all'interno della capsula di quest'ultimo, che fino a quel punto era stata tenuta segreta. I tre vi cenano al suo interno e, dopo essersi fatta una doccia, Bulma va a dormire, mentre Goku addormenta rimanendo in cucina. Invece, Oolong, essendoci stata una tentata rapina delle Sfere del Drago, decide di rimanere a fare di guardia. Il giorno successivo, Yamcha, tentando ancora una volta di derubare i tre, usa il suo Panzer Fast per distruggere il camper.

Aranciata contenente sonniferi

DruggedJuice.png

DruggedJuiceAnime.png


L'Aranciata contenente sonniferi (すいみんやくりジュース Suiminyaku Iri Jūsu)[14] è una bevanda che Oolong serve a Bulma e Son Goku. Debutta nel capitolo "Le sfere sono in pericolo!" e nell'episodio "Attenti alle Sfere del Drago".

Si tratta di un succo freddo di colore arancione prodotto direttamente da Oolong in cui sono contenuti farmaci soporiferi molto potenti. Secondo Son Goku, la bevanda ha un sapore troppo dolce. Viene servito in bicchieri di vetro trasparenti su un vassoio blu nel manga e direttamente dal frigorifero nell'anime.

Oolong serve la bevanda a Goku e Bulma all'interno del suo House Wagon, dopo che lei si è lavata, per far addormentare i due, così da poter svolgere le sue azioni perverse nel corso della notte sulla ragazza senza impedimenti. Goku non apprezza il sapore della bevanda, ma Oolong lo convince a berla dicendogli che gli permetterà di diventare più forte. Bulma, sotto gli effetti dai farmaci, avverte un forte sonno andando quindi al piano superiore per dormire nel letto, mentre il ragazzo si addormenta restando nel piano inferiore.

Panzer Fast

PanzerFast.png

PanzerFastAnime.png


Il Panzer Fast (パンツァーファウスト Pantsāfausuto), o Panzer Fast di Yamcha (ヤムチャのパンツァーファウスト Yamucha no Pantsāfausuto)[15][16], tradotto in lingua inglese come Yamcha's Panzer Fast[15], è un lanciarazzi utilizzato da Yamcha. Fa la sua prima apparizione nel capitolo "Strategia di rapina" e nell'episodio "Attenti alle Sfere del Drago".

È un modello di panzerfaust diviso in due parti. Il manico, quella più lunga, è di colore grigio con una parte in cui sono riportate scritte che si estendono per tutta la lunghezza; a entrambe le estremità è riportato "Starker Feuerstrahl!!" ("Forte getto di fuoco!!"), mentre al centro è scritto "Vorsicht!" ("Attenzione"). Le due estremità servono a rilasciare il razzo. Quella opposta a quella che lo fa partire emette fuoco ad un elevata pressione; tuttavia, solo quella che fa partire il razzo è divisa dal manico. Nel manga, questa è di colore verde. Nel manico vi è anche un congegno di puntamento, che, estendendosi in verticale perpendicolarmente, permette di prendere mira. Dietro di questo, vi è un pulsante che avvia il meccanismo. Nell'anime, l'intera arma è di colore nero, mentre nella colorazione alternativa fornita da Akira Toriyama The World Anime Special è arancione chiaro.

Yamcha lo utilizza appena avvistati Bulma, Goku e Oolong mentre si allontanano, pronti a partire dal Deserto del Diablo. Decidendo di impedire la fuga dei tre, prepara il Mighty Mouse e, con Pual, va all'attacco, armandosi di un fucile e del Panzer Fast. Una volta avvicinatosi all'House Wagon di Oolong, lancia un missile, che colpendolo, lo danneggia, mettendolo fuori uso.

Fucile mitragliatore di Yamcha

FucileMitragliatoreYamcha.png

FucileMitragliatoreYamchaAnime.png


Il Fucile mitragliatore di Yamcha (ヤムチャのどうしょうじゅう Yamucha no Jidō Shōjū)[17] è un'arma da fuoco utilizzata da Yamcha. Debutta nel capitolo "Strategia di rapina" e nell'episodio "Attenti alle Sfere del Drago".

Ha l'aspetto di un normale fucile mitragliatore automatico; è diviso in due parti, che si distinguono facilmente. Il manico è di legno e si attacca al meccanismo principale dell'arma, nella parte inferiore è attaccato il grilletto che, se premuto, fa partire il proiettile. Nella parte superiore sono invece inserite altre parti in metallo. La metà in metallo dell'arma costituisce la canna e nella parte inferiore ha una sporgenza a forma circolare, mentre il quella superiore è presente un mirino. Le metà in legno e quella in metallo sono rispettivamente marrone e grigia, sia nel manga, nell'anime e nella colorazione dell'Akira Toriyama The World Anime Special. Inoltre, ha una cinghia in pelle che si aggancia alla canna arrivando al manico, per rendere più comodo il suo trasporto.

Yamcha decide di portarlo con sé per attaccare Son Goku, Bulma e Oolong in seguito alla loro ripartenza dal deserto. Arrivando da loro con il Mighty Mouse e mettendo fuori uso l'House Wagon su cui viaggiano con il Panzer Fast, arriva a scontrarsi con il giovane Son Goku. Tuttavia, decide di non fare uso del fucile nell'incontro, dicendo a Pual di tenerglielo.

Fiat 695

Fiat695.jpg

Fiat695Anime.png


La Fiat 695 (フィアット695 Fiatto 695)[11][18] è un veicolo che Yamcha regala a Bulma, Son Goku e Oolong, prodotto dalla FIAT. È contenuto in una capsula. Fa la sua prima apparizione nel capitolo "Strategia di rapina" e nell'episodio "Attenti alle Sfere del Drago".

È un'automobile di medie dimensioni a quattro posti suddivisi in due sedili che si estendono in lunghezza. Esternamente è di colore giallo (rosso nell'adattamento anime) con curve molto accentuate. Il tettuccio è di colore nero e sopra vi è un'antenna. Sulla facciata frontale sono presenti un parafango grigio, delle luci di piccole dimensioni arancioni poste ai lati di altre maggiori e di colore bianco, giallo nell'anime, il marchio e il parabrezza, dotato di tergicristalli. Sul retro sono presenti un altro parafango di colore grigio, altre tre paia di luci poste in fila, di colore bianco, rosso e arancione (tutte rosse nell'adattamento anime), un finestrino e, al centro, il numero 1 al contrario da destra verso sinistra di colore nero nel manga e nero ma successivamente bianco nell'anime.

Yamcha la regala a Son Goku, Bulma e Oolong fingendo di aver capito quanto fossero sbagliate le sue azioni per in realtà seguirli con un apposito radar, ancora intento a rubare le Sfere del Drago. I tre utilizzano il veicolo per raggiungere il Monte Padella, dove, però, Goku distrugge l'auto eseguendovi sopra la sua prima Kamehameha.

Radar di rintracciamento

TrackingRadar.png

TrackingRadarAnime.png


Il Radar di rintracciamento (ついせきレーダー Tsuiseki Rēdā)[19] è un dispositivo utilizzato da Yamcha e Pual, inserito nel Mighty Mouse. Debutta nel capitolo "Strategia di rapina" e nell'episodio "Attenti alle Sfere del Drago".

È un dispositivo di rintracciamento di forma circolare, con uno schermo squadrato di colore verde acceso (verde scuro nell'adattamento animato) in cui è segnalato il punto in cui è situato l'obiettivo con un punto di colore giallo lampeggiante, che, emettendo luci intense e ritornando al suo stato normale, emette un suono interpretato dall'onomatopea "Bip" (ピコン Pikon). È inserito nel pannello di controllo all'interno del Mighty Mouse venendo contornato di materiale bianco, grigio nell'anime. Le circostanze della zona visualizzata possono essere viste tramite delle frecce triangolari di colore rosso (bianco nell'anime), puntate verso l'esterno nel manga e verso l'interno nell'anime. Riceve il segnale per indicare la posizione tramite un'antenna grigia e dalla punta con la forma di anello che capta il punto dell'obiettivo, posta sul retro del Mighty Mouse. Le scariche elettrica raccolte dall'antenna sono di colore giallo nel manga e azzurre nell'adattamento animato.

Dopo aver regalato a Bulma, Oolong e Son Goku la Fiat 695, Yamcha e Pual ritornano sul Mighty Mouse, avendo deciso di adottare una nuova strategia di rapina: inseguire i tre e rubare loro le Sfere del Drago una volta conclusa la raccolta. Così vedono la posizione dell'auto tramite il Radar di rintracciamento, continuando a seguirla.

Casco 1

Helmet1-1.png

Helmet1Anime-1.png

Helmet1-2.png

Helmet1Anime-2.png

Il Casco 1 (ヘルメット1 Herumetto 1)[20] è un equipaggiamento di Chichi. Fa la sua prima apparizione nel capitolo "Lo stregone del toro" e nell'episodio "Al Satan".

Ha l'aspetto di un normale copricapo di colore rosa. Su questo sono presenti vari fori; due di grandi dimensioni che si estendono in egual modo sui lati contornati di bianco e altri quattro divisi in due coppie, situati nelle immediate vicinanze dei bordi laterali. Al centro è posizionata una lama rimovibile. Le estremità affacciate sulla facciata frontale si avvicinano maggiormente al centro della circonferenza che dà posto al volto dell'utilizzatore nei lati e nella zona superiore. I bordi sono di colore bianco. Al centro, fra l'estremità e la lama, è posizionato un bottone rosso, in grado di emettere un raggio di colore giallo e arancione nel manga e bianco nell'adattamento animato.

Chichi utilizza il suo casco indossandolo nel corso delle sue varie apparizioni nella prima serie di Dragon Ball, nel suo aspetto da bambina. La lama rimovibile la utilizza per decapitare un dinosauro che la insegue, e lei, terrorizzata dalla vista del cadavere della bestia, lo distrugge con il raggio, con cui lo fa esplodere.

Ascia da battaglia dello Stregone del Toro

GyumaoBattleAxe.png

GyumaoBattleAxeAnime.png


L'Ascia da battaglia dello Stregone del Toro (ぎゅうおうせん Gyūmaō no Senpu)[21] è un'arma utilizzata dallo Stregone del Toro. Debutta nel capitolo "Lo stregone del toro" e nell'episodio "Al Satan".

È un'ascia di grandi dimensioni, con la lama e parte del manico di colore grigio. Su di essa vi sono quattro anelli dorati, alla conclusione del manico, nel punto in cui si differenziano le parti del manico e nei punti corrispondenti alle estremità della base della lama. Su di questa vi è un foro che parte dalla base ed è a forma di semicerchio. Alla conclusione superiore dell'asta base dell'ascia è presente una punta, mentre in quella inferiore una semisfera di colore viola. Partendo dall'ordine indicato dalla parte inferiore a quella superiore, fra il primo e il secondo anello è presente una parte marrone. Nell'adattamento anime, tutta la parte compresa dalla semisfera, il primo e il secondo anello, la parte nel loro mezzo e il punto di unione fra le parti del manico è blu, mentre lo spazio restante è giallo (dal punto di unione delle parti del manico a prima del terzo anello) e grigio (la parte rimanente).

Lo Stregone del Toro utilizza la sua ascia da battaglia per uccidere i visitatori del Monte Padella intenti a prendere il suo tesoro. All'arrivo di Bulma, Oolong e Son Goku, attacca i primi due credendoli una minaccia e la lancia; tuttavia, l'attacco viene subito da una parete nei loro pressi.

Automobile dello Stregone del Toro

GyuumaohCar.png

GyuumaohCarAnime.png


L'Automobile dello Stregone del Toro[2] (ぎゅうおうくるま[21][22][23] Gyūmaō no Kuruma) o Aircar data in dono dallo Stregone del Toro (ぎゅうおうのくれたエアカー Gyūmaō no Kureta Eakā)[23], tradotto in lingua inglese come Gyuumaoh's Car[22], è un veicolo che lo Stregone del Toro dona a Bulma, Son Goku e Oolong. È contenuto nella capsula della Stregone del Toro. Debutta nel capitolo "La settima sfera" e nell'episodio "L'onda del Genio".

È un'aircar dalla base circolare, con rivestimento esterno di colore giallo (verde nell'adattamento anime), vecchia e malridotto. I contorni della parte inferiore sono doppi; i primi sono grigi, mentre i secondi sono gonfi e di colore nero, la parte inferiore stessa è grigia a righe. Le portiere sono rotonde e su entrambe vi è, in giallo (bianco nell'adattamento anime) dentro un quadrato ruotato di colore rosso contornato di bianco, l'ideogramma "寿" ("kotobuki", "longevità"/"vecchiaia"). Sulla facciata frontale sono presenti un parabrezza, un faro bianco con una coppia di luci arancioni e due mitragliatrici. Sul retro, invece, sono presenti l'apertura del serbatoio, dei propulsori ed un portabagagli dotato di una coppia di luci arancioni. L'interno dell'auto è di colore rosso; i sedili sono marroni e i comandi neri. Nell'Akira Toriyama The World Anime Special, la parte esterna del veicolo è di colore verde, mentre l'interno è grigio.

In seguito alla distruzione della Fiat 695 da parte della Kamehameha di Son Goku, Lo Stregone del Toro decide di donare a lui, a Bulma e ad Oolong la sua capsula, contenente la sua aircar. Con questo veicolo, i tre si dirigono verso l'ultima Sfera del Drago, passando attraverso Fungus Town e la Foresta dei Funghi, dove vengono attaccati da Shu e Mai, che distruggono l'aircar con le loro tute robotiche.

Superbolide

Superbolide.png

FourStarSilverModelAnime.png


Il Superbolide (ぎんせいがた Ginsei 4 Gata), tradotto in lingua inglese come Four Star Silver Model[22], è un veicolo utilizzato da Yamcha e Pual. È contenuto nella Capsula Superbolide (しんがたぎんせいがたのカプセル Shin Gata no Ginsei 4 Gata no Kapuseru). Debutta nel capitolo "Orecchie da coniglio" e nell'episodio "L'onda del Genio".

Yamcha l'ha sottratto a dei visitatori del Deserto del Diablo in passato.[21] È un'aircar esternamente di colore celeste (blu nell'adattamento anime) ed internamente di colore marrone per i sedili e nero per la zona di comando, con delle rientranze che arrotondano le estremità relative alla parte inferiore. Nella facciata frontale è presente una striscia nera che si estende lievemente sui lati e in cui sono inserite sue paia di luci, suddivise in coppie più interne, di colore bianco, e più esterne, di colore arancione. Al di sopra delle luci vi sono una concavità e il parabrezza, contornato di bianco. Sul lato destro è presente un simbolo in rosso raffigurante una semisfera nella cui linea retta è presente una stella. La separazione fra parte superiore e inferiore è una linea orizzontale sulla parte laterale dei bordi. Le portiere sono costituite da una parte laterale di colore rosso (blu nell'adattamento anime). Nella parte laterale più vicina al retro, sul lato destro, vi è l'estremità del serbatoio. Sul retro, invece, sono presenti un secondo parabrezza, sempre contornato di bianco, delle luci bianche e rotonde agli estremi ed un ulteriore linea che le collega, in cui è inserito un faro che si estende orizzontalmente.

Yamcha e Pual iniziano ad utilizzare il Superbolide quando, dopo aver ottenuto l'Automobile dell Stregone del Toro, Bulma, Son Goku e Oolong partono andando a velocità inferiore a quella della Fiat 695, e loro si ritrovano indietro. Quindi, aprendo la Capsula Superbolide, salgono sul nuovo veicolo. Con questo continuano l'inseguimento passando per Fungus Town fino alla Foresta dei Funghi, dove, con la distruzione dell'Automobile dello Stregone del Toro, prestano aiuto ai tre, accompagnandoli al Castello di Pilaf.

Armi dei Seguaci di Toninjinka

ToninjinkaFollowersGuns.png

ToninjinkaFollowersGunsAnime.png


Le Armi dei Seguaci di Toninjinka (にんじんじゅう Toninjinka no Buka no Jū)[24] (にんじんじゅう Toninjinka Buka no Jū)[15], tradotto in lingua inglese come Toninjinka's Followers Guns[15], sono delle armi utilizzate dai Membri della Banda del Coniglio. Debuttano nel capitolo "Orecchie da coniglio" e nell'episodio "Conigli e carote".


Dragon Ball Z

Dragon Ball Super

Dragon Ball GT

Riferimenti

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.