FANDOM


L'uomo di nome Jiren (ジレンというおとこ, Jiren to Iu Otoko) è il trentesimo capitolo del manga di Dragon Ball Super.

Trama

Toppo rivela che esiste un mortale di nome Jiren (non intenzionato a diventare Dio della Distruzione) più forte di lui e di Bermod, il che emoziona ancora di più Goku. Il Gran Sacerdote annuncia che le regole del Torneo del Potere sono state cambiate: bisognerà reclutare dieci mortali per Universo, bisognerà spingere l'avversario fuori dal ring, sarà una battle royale, quindi tutti contro tutti, lo scontro durerà 100 taks (48 minuti terrestri) e l'Universo che avrà più membri sul ring allo scadere del tempo vincerà. Il vincitore riceverà le Super Sfere del Drago. Ea chiede cosa succederà agli Universi sconfitti. Il Gran Sacerdote rivela che questi verranno cancellati assieme a tutti i loro abitanti (fatta eccezione per gli angeli) dai due Zeno. Dal Torneo saranno esonerati gli Universi 1, 12, 5 e 8, poiché il loro Mortal Level è superiore a 7. Whis capisce il Torneo è una possibilità per gli universi più deboli di sopravvivere.

Dopo essere stati congedati dal Gran Sacerdote, Beerus rimprovera Goku per il suo operato. Shin interrompe il litigio, data la mancanza di tempo. Si decide allora di dirigersi a casa di Bulma. Bermod intanto, invia Toppo a reclutare i guerrieri necessari tra un gruppo denominato Pride Troopers, accertandosi di portare anche Jiren.

Sulla Terra, si inizia a parlare di chi scegliere. Vegeta non potrà partecipare visto che la figlia sta per nascere. Whis però, con uno sguardo, riesce a far nascere il bambino all'istante. Questo permette al principe di venire. Innanzitutto, si scelgono i guerrieri del precedente torneo: Goku, Vegeta, Piccolo e Majin Bu. Con una scusa, Beerus evita la convocazione di Monaka. Dopo aver scartato Gohan, Goten e Trunks rimangono solo Tenshinhan, Muten e Crilin. Se verrà Crilin, potrebbe venire anche Androide 18 e, a quel punto, Androide 17.

Sul pianeta Bus, un gruppo di Pride Troopers sta affrontando un mostro. Questi hanno la meglio. Arriva anche Toppo, il loro leader, ma il mostro rigurgita una schiuma capace di intrappolare le persone presenti in zona. All'improvviso giunge sul luogo un Pride Trooper che schiaccia l'essere malvagio e lo rimpicciolisce con un dispositivo che ha sul polso sinistro. Il Trooper è Jiren, volato senza nave dal pianeta Toilette. Toppo invita Jiren a partecipare al Torneo del Potere, che rifiuta, sapendo che per ottenere la salvezza del proprio Universo dovrà sconfiggere gli altri. Jiren è convinto dalla prospettiva, mostratogli da Bermod, di esaudire il suo desiderio, ma dovrà tornare se succederà qualcosa all'Universo in sua assenza.

Apparizioni

Personaggi principali

  • Beerus
  • Shin
  • Whis
  • Son Goku
  • Toppo
  • Bermod
  • Gran Sacerdote
  • Zeno
  • Zeno del Futuro
  • Jiren

Luoghi

Oggetti

Tecniche

Battaglie

  • Pride Troopers vs. Choki
  • Jiren vs. Choki

Contenuto extra

Nella sua edizione raccolta in tankōbon, questo capitolo possiede come contenuto extra Belmod che tira un sospiro di sollievo, chiedendosi cosa avrebbe fatto se Jiren avesse rifiutato.

Navigazione


*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+