Dragon Ball Wiki Italia
Advertisement
Dragon Ball Wiki Italia

"Hai dimenticato che posso ancora usare questo braccio!"
Son Goku al Grande Mago Piccolo prima di raggiungerlo con la Kamehameha a una mano

La Kamehameha a una mano (片手かめはめ波 Katate Kamehameha)[1] è una variante della Kamehameha, eseguita con una sola mano.

Descrizione

Son Gohan del Futuro utilizza la Kamehameha a una mano.

La Kamehameha ad una mano è estremamente simile alla versione originale, ovvero la Kamehameha; la differenza sta nel fatto che l'utilizzatore ricorre all'uso di una sola mano invece che due. È utilizzata principalmente da un utilizzatore che non ha l'uso di una mano o di un'intero braccio. Può venire utilizzata anche come propulsore per spingersi ad elevate quote, così da raggiungere il suo obiettivo.

Utilizzo

Dragon Ball

La prima volta che la Kamehameha a una mano è utilizzata è nello scontro finale tra Son Goku e il Grande Mago Piccolo. Il ragazzo, ritrovatosi senza l'uso del braccio sinistro, decide di appoggiare quello destro al terreno scagliando una Kamehameha, che, colpendo il pavimento, si espande in direzione verticale, sollevandolo e permettendogli di eseguire sul demone la tecnica "Penetra!", con cui lo trapassa, causando la sua morte.

Dragon Ball Z

Son Goku utilizza una variante della tecnica, la Kamehameha Furiosa, per dare il colpo di grazia a Freezer su Namecc. Successivamente, Son Gohan si scontra con Cell e nella battaglia finale, Vegeta, vedendo il figlio ucciso dell'androide, lo attacca. Cell, rimasto illeso, prima lo colpisce al collo per poi dargli il colpo di grazia. Tuttavia, Son Gohan salva Vegeta ricevendo lui il colpo e perdendo così l'uso del braccio sinistro. Così, il ragazzo e Cell si attaccano a vicenda con due Kamehameha, che entrano in contatto. Son Gohan è obbligato ad utilizzare una sola mano, ma, ricevendo le energie dal padre defunto, realizza la Kamehameha Padre-Figlio, con cui uccide definitivamente Cell.

Nel mondo parallelo da cui proviene Trunks del Futuro, Son Gohan del Futuro, in seguito alla perdita di un braccio per mano degli Androidi 17 e 18, è costretto ad eseguire la Kamehameha sfruttando una sola mano.

Nel lungometraggio "Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’", il Maestro Muten, nella battaglia con i soldati di Freezer, carica una Kamehameha. Tuttavia, loro lo colpiscono ad un braccio e lui conclude l'attacco eseguendolo con la mano restante.

Riferimenti

Advertisement