Dragon Ball Wiki Italia
Advertisement
Dragon Ball Wiki Italia

La Fusion (フュージョン Fyūjon) è una tecnica creata appositamente dai guerrieri del Pianeta Metamor per fondere due o più persone. Son Goku apprende questa tecnica nell'aldilà per insegnarla per la prima volta a Son Goten e Trunks. La tecnica consiste in un balletto che, se realizzato alla perfezione da due o più individui con le stesse caratteristiche fisiche, consente che queste diventino temporaneamente un'unica persona con potenzialità maggiori.

Descrizione

"Si può usare soltanto quando la forza e la corporatura di due persone è sufficientemente simile."
Goku spiega la tecnica di fusione Metamor nel capitolo 469 "Una piccola speranza" Evergreen Edition pag. 132

La Fusion è composta da tre fasi. Le persone che la effettuano devono effettuare la danza in maniera perfettamente simmetrica spostando le braccia in sintonia con il movimento del corpo fino a far toccare gli indici delle mani con quelli dell'altro che la effettua. Inoltre bisogna avere delle forze combattive ed una corporatura piuttosto simili.

Son Goku e Vegeta Super Saiyan 4 eseguono la Fusion.

Curiosamente tutte le edizioni italiane del manga precedenti alla Evergreen Edition, riportano un errore di traduzione secondo la quale per fare la fusione bisogna avere stessa forza e stessa statura e non forza simile e corporatura simile (come dice invece la versione originale). Questo errore di adattamento ha creato tra i fan un falso mito che vedeva l'impossibilità da parte di Goku e Vegeta di fondersi e dare vita a Gogeta (visto solo nel 12° film e in GT) nonostante Goku nel manga e anime Z proponga ben due volte di fondersi col suo rivale ben conoscendo le regole. L'adattamento del doppiaggio italiano dell'anime invece riporta il dialogo corretto.

La fusione, una volta effettuata, dura circa 30 minuti o anche meno se viene utilizzato più Ki.

Abbigliamento

Tutti i guerrieri nati con la Fusion, non indossano un mix di abiti come quelli nati dagli Orecchini, bensì i classici abiti dei guerrieri di Metamor, composto da un gillet blu con delle forme bombate dorate, una fascetta azzurra alla vita, dei pantaloni larghi bianchi e grigiastri, scalda-caviglie blu e scarpe nere. 

Fusioni ben riuscite

Si vede subito quali sono le forme uscite bene: non sono né troppo magre né troppo grasse, semplicemente ha la stessa forma di chi lo ha creato. La forza di chi ha creato il guerriero è sommata, per questo Gotenks e Gogeta sono più forte degli individui singoli. 

Gogeta

Gogeta.

Gogeta è la fusione nata tra Son Goku e Vegeta. Nella sua forma base la fusione ha una durata massima di mezz'ora. Fa il suo debutto per la prima volta nel film Dragon Ball Z: Il Diabolico Guerriero degli Inferi, dove Son Goku e Vegeta tentano la fusione per sconfiggere il mostro che si è creato negli inferi: Janemba. Gogeta appare anche in Dragon Ball GT, dove, dopo la trasformazione di Vegeta in Super Saiyan 4 con l'aiuto del Generatore di onde Bluets, i due Saiyan provano a fondersi. Solo quando il potente nemico Yixinglong è distratto da Son Gohan e Trunks, la fusione può essere effettuata. Gogeta Super Saiyan 4 risulta essere scherzoso e molto potente ma il tempo a sua disposizione è poco a tal punto di non riuscire a sconfiggere Yixinglong prima che si scomponga. Infatti il livello di Super Saiyan è più elevato del normale e la fusione dura appena 10-15 minuti. Entrambe queste due versioni di Gogeta non appartengono alla timeline principale, ma viene ufficialmente inserito nella storia canonica di Dragon Ball con il film Dragon Ball Super: Broly. Questa terza versione di Gogeta possiede lo stesso aspetto della prima apparsa nel primo film a differenza del colore dell'imbottitura del gilet, da arancione a giallo. Proprio come Vegeth, può trasformarsi in Super Saiyan e in Super Saiyan Blue.

Gotenks

Gotenks

Gotenks è la fusione nata tra Son Goten e Trunks. Gotenks ha i capelli ai lati viola come Trunks, mentre al centro sono neri e diritti. Gotenks assieme a Son Goku è l'unico a raggiungere lo stadio di Super Saiyan 3

Dopo la comparsa di Majin Bu, i piccoli Son Goten e Trunks sono l'unica speranza per sconfiggere il demone rosa che ha fatto eliminare Vegeta e Son Gohan (quest'ultimo in realtà resta in vita grazie a Kibith e Kaiohshin dell'Est). Son Goku ha ancora poche ore di permesso dall'Aldilà per rimanere sulla Terra e insegna ai ragazzi la danza con l'aiuto anche di Piccolo. Piccolo, poi fa perfezionare tale tecnica anche se i primi due tentativi vengono sbagliati. Gotenks si dimostra un forte combattente ma non sufficientemente esperto e troppo sicuro di sé al tal punto da farsi assorbire da Majin Bu. 

Fusioni mal riuscite

Alcune fusioni, sono nate male, con potenza inferiore a chi li ha creati, con la sola forza per reggersi in piedi. Infatti se la danza viene effettuata in maniera sbagliata viene a crearsi comunque un unico essere che però non potenzia le migliori capacità di chi la effettua ma le abbassa.

Veku

Veku, il Gogeta grasso

Veku è la versione grassa di Gogeta, appare quando Vegeta e Goku si fondono per fronteggiare Janemba. Purtroppo, Vegeta, invece di toccare con l'indice la mano di Goku, la tocca col pugno chiuso e così nasce una fusione troppo grassa, che rimbalza dappertutto per mezz'ora, senza toccare nemmeno il mostro Janemba.

Gogeta (magro)

Gogeta magro

La versione magra di Gogeta viene invece mostrata inizialmente in Dragon Ball Enciclopedia 6: Movies & TV Specials e in alcuni giochi e videogiochi della serie Dragon Ball e successivamente nel film "Dragon Ball Super: Broly", come Veku.


Gotenks (grasso)

Gotenks grasso

La versione grassa di Gotenks sarebbe più o meno come Veku, ma al suo contrario non combatte. La sua pancia si ingrandisce a dismisura, e se già è basso ora lo è di più.


Gotenks (magro)

Gotenks magro

Gotenks, oltre a esistere in versione obesa, esiste anche in versione magra, troppo esile per muoversi. Come Gogeta magro, ha delle gambe ben poco robuste, braccia secche e le costole ben evidenti. Un'avversario qualunque riuscirebbe a spaccargli un braccio, compresa la sua controparte obesa. 


Galleria

Riferimenti


Advertisement