FANDOM


Dragon Ball: La leggenda delle sette sfere (ドラゴンボール 神龍の伝説, Doragon Bōru: Shenron no Densetsu, lett. "Dragon Ball: La leggenda di Shenron"), conosciuto anche con il nome di Dragon Ball: La leggenda del drago Shenron nel ri doppiaggio Mediaset, è un oav del 1986 diretto da Daisuke Nishio.

Questo fu il primo film basato sul manga di Dragon Ball e anche il primo ad essere tratto dall'omonima serie TV. Uscì originariamente in Giappone il 20 dicembre del 1986 presso il festival cinematografico "Toei Manga Matsuri", (insieme ad altri due film anime: Gegege no Kitarō Kinnikuman). In Italia uscì direttamente in VHS nel 1996, distribuito da Dynamic Italia. A partire dal 2001, in seguito venne ridoppiato da Mediaset, che cambiò il titolo del film.

Il film è un adattamento, con svariate modifiche, dei primi due volumi del manga (ovvero dei primi 13 episodi della serie TV). Infatti, esso presenta dei nuovi personaggi di supporto e nemici in sostituzione a quelli presenti nell'opera originale. Chichi, lo Stregone del ToroPilafMai e Shu vengono così sostituiti da Panji, Re Gourmet, Pasta e Bongo, formando una storia alternativa.

Trama

Bongo contro gli abitanti del paese

Bongo contro gli abitanti del paese.

Il male si sta diffondendo nel regno del Re Gourmet che incarica i suoi soldati di raccogliere dei rubini di sangue. Panji cerca di ostacolare gli uomini di Gourmet ma Bongo attacca suo padre che voleva far capire a Bongo e i suoi soldati come il paese stia andando in rovina per non poter più coltivare nulla a causa delle ricerche dei soldati agli ordini di Bongo.

Bongo e Pasta si recano nel palazzo di Re Gourmet, il quale vuole mangiare cibo delizioso ma non è in grado di trovarne. Per questo Re Gourmet vuole riunire le sette Sfere del Drago della Terra per poter chiedere a Shenron del cibo gustoso. Egli ha già quattro Sfere del Drago in suo possesso e chiede ai suoi due fedeli servitori, Pasta e Bongo di trovare le restanti.

Son Goku conosce Bulma

Son Goku conosce Bulma.

Nel frattempo, in una minuscola casa distante qualche miglia dalla dimora di Re Gormet, Son Goku saluta suo nonno defunto rivolgendosi alla Sfera del Drago a quattro stelle che tiene, partendo, come ogni giorno, alla caccia di cibo. Son Goku trova un grosso pesce ma si scontra per la strada con Bulma, una ragazza alla ricerca delle Sfere del Drago.

Bongo e Pasta rubano la Sfera di Son Goku

Bongo e Pasta rubano la Sfera di Son Goku.

Intanto, Pasta e Bongo prelevano la sfera a quattro stelle di Son Goku introducendosi in casa sua senza che questi se ne accorga, lasciando al suo posto un compenso economico. Questo fa si che Son Goku e Bulma, che è una cacciatrice appassionata di tesori, inizino a seguirli con un aereo di Bulma. Questo a sua volta viene colpito dalla sparatoria di Pasta. L'aereo di Bulma e Son Goku precipita, ma il piccolo salva Bulma grazie al suo Bastone Nyoi.

Panji impaurita da Oolong

Panji impaurita da Oolong.

Arriva notte e i due si imbattono in una ragazzina di nome Panji che stava venendo aggredita da un mostro rosso. Egli non è altro che Oolong, il quale si trasforma ancora prima di diventare un pipistrello per poter scappare da Son Goku. Son Goku lo insegue e scopre che la sua reale forma è quella di un maialino. I due però incontrano Yamcha e Pual che chiedono loro del denaro o delle Capsule Hoi Poi.

Pual e Yamcha - Dragon Ball La leggenda delle sette sfere

Pual e Yamcha.

Oolong indica a Son Goku che Yamcha è cattivo e così inizia un duello tra i due, prima con spada e bastone e poi vedendo utilizzare da Yamcha il Rogafufuken. Son Goku viene colpito ma riesce ad averla vinta sull'avversario che si rialza. Sul luogo arrivano Bulma e Panji; Yamcha, alla vista di una bella ragazza come Bulma, diventa rosso e scappa dalla paura.

Bulma vede la Sfera di Muten

Bulma vede la Sfera di Muten.

Panji, una ragazza nativa della Terra di Gourmet, spiega agli altri che cerca l'aiuto del Maestro Muten per far cadere il tiranno egoista e salvare così la sua terra ormai in rovina. Yamcha e Pual sentono il racconto, e, desiderosi di avere le Sfere del Drago, si dirigono da Muten per fargli credere che Son Goku voglia imbrogliarli. Son Goku, Oolong, Panji e Bulma arrivano alla Kame House. Panji spiega che Son Goku non è cattivo, così, per verificarlo, Muten chiama la Nuvola d'oro e ci fa salire Son Goku. Son Goku, non cadendo dalla nuvoletta, dimostra di avere il cuore puro. Così Son Goku trova un nuovo mezzo per volare. Bulma nota che Muten ha addosso una sfera del drago e chiede di averla. In cambio Muten vuole darle un bacio. Bulma, di nascosto, chiede così a Oolong di assumere il suo aspetto. Oolong lo fa e ne approfitta mostrando il seno scoperto a Muten che spruzza sangue dal naso alla vista di ciò.

Esercito di gourmet

Pasta e Bongo attacca la Kame House.

La Kame House viene attaccata da Pasta e Bongo che vogliono recuperare le ultime due sfere da portare a Re Gourmet. Il sottomarino dei due attacca l'isola. Muten aumenta così la massa muscolare e lancia una Kamehameha contro i razzi del nemico, facendoli scappare. Son Goku prova a imitarlo e riesce al primo tentativo a lanciare una Kamehameha, facendo stupire il vecchio Muten.

Bongo 2-0

Son Goku contro Bongo.

Tutti quanti si dirigono, per mezzo dell'elicottero di Bulma, verso il palazzo di Re Gourmet che li aspetta con una schiera di soldati pronti a sottrarre la sfera agli avversari. Inizia così uno scontro tra le due fazioni. Son Goku, sulla nuvola d'oro, attacca subito Bongo mentre gli altri finiscono in mare. A dare una mano a Son Goku arriva anche Yamcha, che sconfigge i soldati dirigendosi però verso i Rubini color del sangue.

Pasta 2-0

Pasta contro Yamcha.

All'interno del castello, Oolong e Pual, trasformati in giganti creature, evitano i soldati ma si trovano uno di fronte l'altro. Arriva Pasta che obbliga i ragazzi a consegnare la sfera del Drago. Yamcha si ribella ma Pasta lo colpisce all'addome con un'arma da fuoco. Yamcha, grazie ai rubini che teneva sotto la divisa, non si è fatto nulla e si rialza. Attacca la avversaria ma quando lei scopre i rossi e lunghi capelli, Yamcha capisce che è una ragazza e si blocca alla sola vista.

Re gourmet 2

Re Gourmet.

Tutti raggiungono il luogo del castello dove si trova Re Gourmet. Egli continua a diventare sempre più grande e Son Goku non può fare nulla neanche dopo averlo colpito con una Kamehameha. Così, Bulma, accortasi che nello stomaco di Gourmet ci sono sei Sfere del Drago, lancia l'ultima dentro di lui. Con le sette Sfere del Drago ora riunite nello stomaco del tiranno, Shenron viene evocato, e il raggio di luce emesso dalle Sfere durante il processo di evocazione fuoriesce dalla bocca di Gourmet, distruggendo i piani superiori del suo castello.

Panji chiede che il Drago ripristini pace e la bellezza di un tempo nel suo paese, e così Shenron elimina i rubini color del sangue dai depositi del sottosuolo. Ciò fa si che Gourmet, grazie alle azioni di Shenron, riacquisti la sua forma originaria e infine, il suo insaziabile appetito viene placato da Panji che gli offre una semplice mela, che con la sua semplicità riesce a scioccare il re.

Personaggi

Curiosità

  • Nel doppiaggio italiano Mediaset del film il Rogafufuken di Yamcha viene chiamato erroneamente Kaioken .

Riferimenti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.