FANDOM


Doma (ドマ - Doma) è un giovane Kelvoiano e il fidanzato di Leena, figlia del capo villaggio e principessa di Kelvo .

Aspetto

Doma è un giovane Kelvoiano dal fisico snello e muscoloso e di media statura, ha lunghi capelli neri dritti con la frangia che gli scendono fino alle spalle, occhi piccoli e scuri e grandi orecchie a punta. Il suo abbigliamento è il tradizionale indumento kelvoiano maschile composto da una camicia bianca a maniche lunghe con dei nastri gialli stretti ai polsi, sopra alla camicia porta una sorta di corto giacchino verde acceso bordato di rosso che fa completo con un gonnellino nei medesimi colori, e sotto al quale porta lunghi pantaloni grigi. Il suo look è completato da stivaletti marroni e una fascia gialla in vita. Anche lui come molti Kelvoiani ha la guancia truccata con un disegno geometrico.

Personalità

Di carattere forte e coraggioso, tiene molto alla sua fidanzata Leena.

Biografia

Passato

Un giorno, il mostro Zounama giunge al villaggio per chiedere una giovane sposa, minacciando gli abitanti di causare terremoti se questi non lo avessero accontentato. Gli abitanti del villaggio allora concordarono sul fatto che la fidanzata di Doma fosse la ragazza perfetta da dare in sposa al mostro.

Dragon Ball GT

Saga delle Sfere del Drago dalle stelle nere

Articolo principale: Saga delle Sfere del Drago dalle stelle nere
Doma

Il giovane Doma

Dopo che Son Goku, Trunks e Pan giungono ​​su Kelvo e ascoltano la storia di Leena, decidono di aiutare gli abitanti del villaggio a risolvere il loro problema in cambio della Sfera del Drago dalle stelle nere intrecciata nella coda di Leena. Insieme a Son Goku e Pan, Doma segue di nascosto Zounama nella sua tana quando il mostro viene a prendere la sua sposa, che in realtà è Trunks travestito da Leena, per portarla con sé.

Nella grotta di Zounama, Trunks fa ubriacare il mostro, e non appena questi si addormenta, Doma e gli altri entrano nella grotta del mostro; Doma allora prende le sue forbici giganti e taglia uno dei baffi di Zounama, credendo che fossero la fonte del suo potere. Zounama si sveglia prima che Doma riesca a tagliargli l'altro baffo e vede Trunks senza il suo travestimento, così in preda alla collera per essere stato raggirato, Zounama minaccia di provocare un terremoto. Avviene così un forte sisma, ma anche dopo che il terremoto cessa, i baffi del mostro continuano a vibrare. Goku, Pan, Trunks e Doma allora si rendono conto che Zounama può solo prevedere i terremoti e le eruzioni vulcaniche grazie ai movimenti dei suoi baffi, ma che non è in grado di causarli, e così il mostro alla fine confessa tutto. Improvvisamente, si verifica il più forte dei terremoti, perché il vulcano stava eruttando; allora Son Goku fa uscire tutti rapidamente dal vulcano e poi lo fa esplodere con un Kamehameha. Successivamente, Doma e gli altri abitanti del villaggio perdonano Zounama, che si scusa e diventa parte della comunità.

Saga dei Draghi Malvagi

Articolo principale: Saga dei Draghi Malvagi

Doma si vede nuovamente nella Saga dei Draghi Malvagi assieme agli altri Kelvoiani quando donano la loro energia per la Sfera Genkidama Universale di Son Goku.

Dragon Ball GT Transformation - Doma

Doma in Dragon Ball GT Transformation

Apparizioni nei videogiochi

Doma appare in alcune clip del videogioco Dragon Ball GT: Transformation.

Curiosità

  • Le forbici di Doma sono un riferimento alla spada brandita dal dio Susano della mitologia shintoista giapponese su Yamata no Orochi, su cui si basa la seconda parte della storia di Zounama. Il serpente mostro a otto teste Yamata no Orochi mangia sette delle otto figlie di una vecchia coppia. L'ultima Kushinadahime, doveva essere il prossimo sacrificio, ma Susanowo fece bere a Orochi un sake abbastanza forte da farlo ubriacare e quindi poi ucciderlo con la sua spada.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.