Le Capsule Hoi Poi (カプセル Kapuseru) sono delle capsule create dal Dr. Brief con lo scopo di riuscire a trasportare in modo molto comodo numerosi oggetti come per esempio mezzi di trasporto. Nonostante nella prima serie di Dragon Ball queste Capsule si usassero molto spesso, col passare degli anni e delle saghe esse vengono messe in secondo piano e non vengono sfruttate come i vecchi tempi.

Concetto e creazione

Il concetto di capsule appare per la prima volta in Le avventure di Tongpoo, opera di Akira Toriyama che precedette Dragon Ball. In questo caso le capsule funzionavano in modo diverso: sono sempre degli oggetti simili a pillole ma dovevano essere fatti bollire in acqua per attivarsi.

Descrizione

Vennero inventate dal padre di Bulma, il Dr. Brief, e furono anche il motivo della loro ricchezza. Ebbero molto successo, e da allora, il Dr. Brief, fondò la Capsule Corporation, e decise di investire anche in altri progetti, come costruire navicelle per lo spazio. Navicelle che, a loro volta, sono state integrate (le più piccole, ovviamente, come quella che usa Bulma per andare su Namek) nelle capsule Hoi-Poi. Inoltre, possono ospitare anche edifici molto piccoli, come ad esempio, la casetta monolocale utilizzata da Bulma su Namek, mezzi di trasporto grandi, come gli elicotteri, e tanto altro.

Una capsula con una macchina volante standard da quattro persone costa 1.480.000 Zeni (1.280.000 zeni di macchina + 200.000 zeni di capsula). Per la cronaca, il prezzo delle capsule Hoi Poi cambia a seconda di ciò che contengono: una casa, un'automobile, una motocicletta o altro.[1]

Modificando la densità delle particelle di case o auto, le si può riporre all'interno di una capsula.[2]

La capsula può avere diverse dimensioni ma tutte quelle conosciute stanno comodamente in mano e spesso vengono raccolte in dei cofanetti e numerate per distinguerne il contenuto. Per poterne usufruire basta prenderla in mano e schiacciare il pulsante all'estremità un momento prima di lanciarla in aria, in modo da permettere all'oggetto di ingrandirsi in uno spazio libero. L'apertura di una capsula viene sempre raffigurata con una nube e in questo modo l'oggetto compare sempre già nelle sue vere dimensioni senza vedere come si ingrandisce. Per rimettere l'oggetto nella capsula solitamente basta premere un pulsante posto all'esterno.

Contenuti

Serie di capsule della Capsule Corporation

Numerate

  • 22 - Informazioni sulle battaglie (Dragon Ball Xenoverse)
  • 23 - Informazioni squadra (Dragon Ball Xenoverse)
  • 29 - Negozio abbigliamento(Dragon Ball Xenoverse)
  • 030 - Negozio accessori (Dragon Ball Xenoverse)
  • 36 – Armatura di Mai
  • 39 - Negozio di oggetti vari (Dragon Ball Xenoverse)
  • 43 – Messerschmitt KR usata da Son Goku e Chichi.
  • 61 – Aeroplano
  • 67 – Hoverbike usata da Bulma su Namek (versione rosa),[4] come quella usata in Dragon Ball Z: Idainaru Son Goku Densetsu (versione bianca).
  • 69 – Pilaf Machine
  • 80 – Sottomarino
  • 82 – Sottomarino / veicolo volante
  • 85 – Scooter della Polizia della Città dell'Ovest
  • 87 – Elicottero Jet usato da Bulma per andare alla Kame House prima dell'arrivo di Raditz
  • 88 - Negozio abilità (Dragon Ball Xenoverse)
  • 096 - Servizio spaziotemporale (Dragon Ball Xenoverse)
  • 103 – Aeroplano
  • 115 – Aeroplano che ospita almeno quattro passeggeri.
  • 116 – Mongolfiera mostrata sulla copertina del capitolo "Strategia di rapina"
  • 192 – Grande dirigibile con otto posti e uno spazio di medie dimensioni, utilizzato per trasportare Goku e gli altri dopo il combattimento con Nappa e Vegeta.
  • 239 – Grande aereo usato da Tenshinhan per dirigersi al Castello del Re.
  • 240 – Grande aereo
  • 315 - Un hoverboard usato dal pattugliatore temporale in Dragon Ball Xenoverse 2
  • 318 - Un veicolo personalizzato modellato sull'Attack Ball in grado di fluttuare leggermente, utilizzato dalla Pattuglia Temporale in Dragon Ball Xenoverse 2
  • 333 – Frigorifero "Penguin 333".[5]
  • 339 – Aeroplano[6]
  • 340 - Un raro veicolo basato sulla Nuvola d'oro utilizzato dalla Pattuglia Temporale.
  • 341 – Un veicolo volante di proprietà di Bulma, mostrato sulla copertina del capitolo "L'assalto di Goku"
  • 462 - Negozio di oggetti vari (Dragon Ball Xenoverse)

Aereo Capsule 576.

Non numerate

Serie di capsule del Red Ribbon

Numerate

  • 3 – Grande Jet del Red Ribbon usato da Goku per andare al Villaggio Jingle
  • 4 – Carri armati del Red Ribbon, usato contro il villaggio dello Stregone del Toro
  • 5 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 6 – Piccoli Jet del Red Ribbon usati nell'attacco contro il villaggio dello Stregone del Toro
  • 8 – Carri armati visti in Dragon Ball: Il Cammino dell'Eroe
  • 11 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 14 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 16 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 20 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 23 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 27 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 29 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 31 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 41 – Veicolo armato del Red Ribbon[9]
  • 55 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 57 – Elicottero Jet del Red Ribbon usato dalla Squadra Blue
  • 72 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 84 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 87 – Abitazione del Red Rbbon, usata dal Colonnello Silver
  • 108 – Abitazione del Red Rbbon, usata dalla Squadra Silver
  • 112 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 115 – Elicottero Jet del Red Ribbon
  • 157 – Elicottero Jet del Red Ribbon

Non numerate

Riferimenti

  1. Dragon Ball Full Color, Saga del Giovane Goku, Volume 1
  2. Dragon Ball Full Color, Saga di Freezer, Volume 1
  3. Dragon Ball: Piano per lo Sterminio dei Super Saiyan, 1993
  4. Dragon Ball Z, episodio 69 "Goku mostra la sua vera forza"
  5. Dragon Ball Z, episodio 8 "La metamorfosi di Gohan"
  6. Dragon Ball Z, episodio 107 "Di nuovo tutti insieme"
  7. Dragon Ball Z, episodio 121 "Il misterioso guerriero"
  8. Dragon Ball Z: Buu's Fury, 2004
  9. Dragon Ball, episodio 35 "Una piccola amica del Nord"

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.