FANDOM


Bongo (ボンゴ, Bongo) è un rude bestione ingaggiato da Re Gourmet per trovare le Sfere del Drago in cambio dei preziosi rubini color sangue nell'OAV Dragon Ball: La leggenda delle sette sfere.

Descrizione

Aspetto 

Bongo è un uomo forzuto, di alta statura e muscoloso. Indossa una maglia blu scuro, sopra alla quale porta una casacca verde militare stretta in vita da una sottile cintura con una fondina per pistola, abbondanti pantaloni color kaki, degli stivali scuri, guanti dello stesso blu della canotta, e a completare il suo look sul capo un casco con degli occhiali da aviatore.

Abilità

Bongo si rivela più forte rispetto a un comune essere umano, capace di frantumare una roccia con le sue sole mani nude. È anche in grado di combattere per un po' alla pari con Son Goku, ingaggiando una lotta migliore di quella che fece Yamcha precedentemente.

Storia

La leggenda delle sette sfere

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Dragon Ball: La leggenda delle sette sfere.
Bongo contro gli abitanti del paese

Bongo contro gli abitanti del paese.

Bongo è al comando dell' Armata di Gourmet per scavare la Terra del Re Gourmet e trovare tutti i rubini di sangue. Lui e la sua partner Pasta arrivano sul Monte Paozu e prendono la sfera a quattro stelle introducendosi in casa di Son Goku, lasciando al suo posto una moneta d'oro. Son Goku e Bulma li vedono saltare in aria a bordo del loro Jet mentre li stavano inseguendo col l'aereo di Bulma. Bongo è alla guida del Jet, mentre Pasta esce per sparare con un Bazooka.
Bongo 2-0

Bongo mentre combatte con Son Goku sul suo disco volante

Quando Son Goku e i suoi amici giungono al castello, Bongo combatte contro Son Goku alla guida di una sorta di disco volante. Son Goku finisce per distruggere il disco volante e facendo cadere Bongo nel castello, trascinando Son Goku con lui. I due finiscono così per continuare la loro lotta nella sala del trono di Gourmet, dove Bongo viene schiacciato da Gourmet stesso, che ha appena mutato il suo aspetto in un orribile mostro obeso dall'appetito insaziabile. Bongo si vede per l'ultima volta quando Pasta lo recupera dopo essere stato pestato dal re

Curiosità

  • Il nome "Bongo" deriva dal piatto nostrano degli "spaghetti alle vongole", che in giapponese assume la pronuncia di bongole, in seguito abbreviato in bongo.
  • In uno dei doppiaggi in inglese di Dragon Ball, Crilin viene inizialmente chiamato Bongo.

Riferimenti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.