FANDOM


L'Attacco dei Saiyan è il conflitto tra i Guerrieri Z e i Saiyan che hanno servito Freezer durante la Saga dei Saiyan.

Descrizione

Battaglia contro Raditz

Goku vs radish

Goku corpo a corpo con Raditz.

Cinque anni dopo che Goku vinse il Torneo Tenkaichi, raffigurato alla fine di Dragon Ball, Raditz si recò sulla Terra per scoprire perché suo fratello Kakaroth non avesse distrutto tutte le forme di vita sul pianeta. Quando arriva il 12 ottobre dell'anno 761, trova Kakaroth, che risulta essere Goku. Dopo aver rivelato le origini del fratello, Raditz attacca Goku e rapisce Son Gohan, il giovane figlio di Goku, minacciando di ucciderlo se Goku si rifiuta di unirsi a lui e ai loro compagni Saiyan. Goku e Piccolo procedono ad allearsi per sconfiggere Raditz, mettendo da parte le loro rivalità solo per questa occasione. Dopo una difficile lotta contro il bruto Saiyan in cui Piccolo perde il braccio, quest'ultimo decide di usare il Makankosappo nel tentativo di uccidere Raditz. Goku tenta di bloccare con una presa il Saiyan per dare a Piccolo il tempo di caricare l'attacco e riesce ad aggrapparsi alla coda di Raditz, immobilizzandolo temporaneamente. Raditz prega Goku di liberarlo in modo che possa lasciare la Terra, e Goku, essendo l'uomo dal cuore puro che è, cade nel tranello di Raditz. Quest'ultimo ne approfitta e massacra Goku, ma ascoltando le grida del padre, Gohan diventa furioso e scatena i suoi poteri nascosti, scappando dall'interno della navicella spaziale di Raditz, dove lo ha rinchiuso. Esplodendo di rabbia, Gohan vola verso Raditz e si schianta contro il suo petto, ferendolo gravemente.

Vedendo la sua opportunità, Goku afferra Raditz e blocca con la presa Full-Nelson abbastanza a lungo in modo che Piccolo possa sparare di nuovo il Makankosappo. Sia Goku che Raditz vengono uccisi dall'attacco, ma prima che Raditz muoia trasmette il messaggio sulle Sfere del Drago ai suoi compagni, Vegeta e Nappa che decidono prontamente di usare le Sfere del Drago per desiderare l'immortalità invece di rianimare Raditz. Piccolo, nella sua frustrazione, uccide definitvamente Raditz.

Goku e Radish muoiono

Goku e Raditz vengono uccisi dal Makankosappo.

Dopo aver assistito al potenziale di Gohan, Piccolo decide di prendere il ragazzo sotto la sua ala e addestrarlo. Sebbene inizialmente sia ostile nei confronti di Gohan, dal momento che è il figlio del suo più grande nemico, presto formerà un grande legame col piccolo ibrido Saiyan, trattandolo come se fosse un suo figlio. Altrove, il Dio della Terra manda Yajirobei a radunare i Guerrieri Z per un addestramento speciale in vista dell'arrivo dei Saiyan.

Nel frattempo, su richiesta speciale di Dio, a Goku è permesso di viaggiare lungo la Via del Serpente nell'Altro Mondo, così da poter cercare anche il famoso Re Kaioh per l'addestramento. Il viaggio lungo la strada non è facile: Goku cade e finisce all'inferno ed è costretto ad affrontare due orchi per fuggire, e ha un conflitto con la Principessa Serpente, riuscendo a malapena a scampare alla sua furia quando la rifiuta. Alla fine, Goku raggiunge finalmente il Pianeta di Re Kaioh e subisce un duro allenamento che aumenta la sua forza in modo esponenziale. Durante il suo addestramento, Re Kaioh spiega la discendenza Saiyan di Goku, ma gli dice una versione diversa della distruzione del Pianeta.

Arrivo sulla Terra

Circa un anno dopo, il 3 novembre 762, i due Saiyan arrivano sulla Terra, nello stesso periodo in cui Goku completa il suo addestramento e inizia il suo viaggio di ritorno, questa volta molto più velocemente di prima. All'arrivo, Nappa fa esplodere la città orientale, con grande sgomento di Vegeta, che osserva che avrebbe potuto distruggere una delle Sfere del Drago. Quindi usano i loro Scouter per individuare i due guerrieri più forti del pianeta: Piccolo e Gohan.

Battaglia contro i Saibaimen

Yamcha mentre si prepara a combattere contro un Saibaman

Yamcha mentre si prepara a combattere i Saibaimen.

Dopo essere arrivati ​​sul campo di battaglia, i Sayan si schierano contro Piccolo, Crilin e Gohan. In uno strano giro di eventi, Nappa pianta dei semi e mette uno strano liquido verde su di loro. Appaiono sei piccoli uomini verdi noti come Saibaimen e attaccano i tre guerrieri. Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi arrivano presto e ogni combattente prende una svolta per combattere i Saibaimen. Tenshinhan combatte per primo e sconfigge un Saibaman, Yamcha combatte il prossimo e riesce a sconfiggerlo, ma la creatura sorprende Yamcha afferrandolo da dietro e autodistruggendosi, uccidendolo immediatamente. Infuriato, Crilin uccide la maggior parte dei rimanenti Saibaimen, con l'ultimo ucciso da Piccolo.

Battaglia contro Nappa

Napa colpito da Goku

Nappa colpito da Goku.

Dopo che i Saibaimen sono stati tutti uccisi, Nappa affronta i Guerrieri Z da solo e domina rapidamente la battaglia, picchiando Ten e persino dando un pugno al suo braccio, spezzandolo. Nel tentativo di fermare l'assalto bruto del Saiyan, Jiaozi si aggancia a Nappa e si autodistrugge, ma Nappa sopravvive e si rivolge a Piccolo e Crilin, che riescono a tenergli testa nonostante ricevano alcuni colpi. Ten, impazzito per la rabbia, concentra tutte le sue energie in uno spettacolare Kikoho, ma riesce solo a danneggiare l'armatura di Nappa. A causa della quantità di energia utilizzata dall'attacco e mettendo letteralmente la sua vita nell'attacco, Ten muore. Con solo tre combattenti rimasti, Nappa e Vegeta accettarono di aspettare tre ore prima che arrivasse Goku.

Tuttavia, Goku non riesce ad arrivare in tempo. Dopo che Crilin ha quasi decapitato la Nappa con un Kienzan, il Saiyan infuriato paralizza Crillin con una singola esplosione di energia. Nel tentativo di acquistare tempo per scappare e per salvare le Sfere del Drago, Gohan riesce a colpire Nappa. Infuriato dall'attacco furtivo, Nappa quasi uccide Gohan, ma Piccolo blocca l'attacco con tutto il suo corpo, sacrificando la sua vita per salvare il figlio di Goku. Con le lacrime agli occhi, Piccolo ringrazia Gohan per essere il suo unico amico e muore dalla parte del giovane guerriero. Gohan scatena tutta la sua pura rabbia con un Masenko, tuttavia, non riesce a danneggiare con successo Nappa. Prima che Nappa possa uccidere il giovane guerriero, finalmente arriva Goku. Dopo aver curato Gohan e Crilin, Goku affronta Nappa e lo travolge con la sua forza aumentata. Dopo aver realizzato che Nappa non può sconfiggere Goku, Vegeta ordina a Nappa di abbassarsi, ma nella sua rabbia, Nappa coglie l'occasione per attaccare Crilin e Gohan, ma viene sconfitto dal Kaioken di Goku. A causa del suo fallimento, Vegeta uccide Nappa e procede per affrontare Goku.

Battaglia contro Vegeta

Goku vs Vegeta

Goku contro Vegeta.

Goku e Vegeta si ingaggiano l'un l'altro in una lotta senza esclusione di colpi. Vegeta, tuttavia, guadagna rapidamente il sopravvento, ma Goku guadagna più potere con il Kaioken e tiene testa al principe dei Saiyan con un Kaioken x3. Vegeta tenta di distruggere la Terra usando il Cannone Galick, che Goku contrasta con una Kamehameha e vince la lotta che ne deriva aumentando a x4 il Kaioken. Dopo essere stato ferito, Vegeta crea una luna artificiale, trasformandosi in un Oozaru e rovescia tutte le carte in tavola. Goku distrae Vegeta con un Taiyoken e inizia a caricare la Sfera Genkidama. Poco prima che possa lanciarla, Vegeta vede Goku e spara un raggio dalla bocca, ferendo Goku facendogli perdere via la maggior parte dell'energia della Genkidama. Vegeta tortura Goku e quasi lo uccide prima che intervengano Gohan e Crilin. Gohan distrae Vegeta mentre Crilin si prepara a lanciare un Kienzan per tagliare la coda di Vegeta. Questo fallisce dopo che Vegeta lo schiva, ma Yajirobei, che si era nascosto per l'intera battaglia, taglia la coda con la sua spada, riportando Vegeta nella sua forma normale.

Crilin tenta di uccidere Vegeta

Crilin cerca di uccidere Vegeta.

Vegeta, nella sua rabbia, prende Gohan facendogli guardare la luna e trasformarlo in Oozaru. Crillin usa l'energia rimanente della Genkidama di Goku e la lancia contro Vegeta con un colpo diretto. Tuttavia, Vegeta sopravvive e riprende il suo assalto Vegeta riesce a tagliare la coda a Gohan, ma non riesce a schivarlo quando il corpo Oozaru del Saiyan atterra direttamente su di lui, schiacciandolo. Ancora vivo grazie alla sua armatura ma incapace di continuare a combattere, Vegeta chiama la sua navicella spaziale per lasciare la Terra. Crilin raggiunge Vegeta e si prepara ad ucciderlo con la spada di Yajirobei, ma Goku chiede telepaticamente a Crilin di mostrargli pietà e lasciarlo andare, dato che gli piaceva combattere Vegeta e spera di affrontarlo di nuovo un giorno, sperando anche che questo atto possa far cambiare Vegeta così come Piccolo. Con grande riluttanza, Crillin accetta, ma Vegeta promette di tornare per vendicarsi.

Dopo la battaglia

Con Goku all'ospedale, Vegeta è sicuro di tornare, e le Sfere del Drago sono sparite a causa della morte di Piccolo e conseguentemente di Dio, tutte le speranze di far rivivere i combattenti caduti sembrano perse. Tuttavia, Crillin si rende conto che potrebbero esserci delle Sfere su Namek, il pianeta natale di Piccolo. Usando l'astronave con la quale Dio originariamente venne sulla Terra, Gohan, Crilin e Bulma si recano su Namek per usare le Sfere e far rivivere i combattenti caduti contro i Saiyan. Ma non sanno che Vegeta è anche lui su Namek per usare le Sfere del Drago e ottenere l'immortalità, e così da scontrarsi con un potentissimo nemico: Freezer.

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+